Classifica marcatori ponderata Serie A 23/02: Cristiano Ronaldo balza in vetta

Classifica marcatori ponderata Serie A 23/02: Cristiano Ronaldo balza in vetta
Fantacalcio ® SPORT

Cristiano Ronaldo balza in vetta alla classifica marcatori ponderata di Serie A con la doppietta da 1,5 gol ponderati che decide Juventus-Crotone 2-0.

Per il portoghese fino a questo momento nove gol decisivi, cinque di "categoria 2" e quattro di "categoria 3".

Immobile della Lazio scende al secondo posto, scala al terzo Ibrahimovic del Milan e scende dal podio Lukaku dell'Inter, nonostante la rete del 3-0 finale dell'Inter nel derby contro il Milan. (Fantacalcio ®)

Ne parlano anche altre testate

Il migliore in assoluto è Cristiano Ronaldo (voto 8), che chiude il match con una doppietta di grande valore dal punto di vista atletico. Molto bene tutta la linea difensiva, da 7 in pagella, così come Ramsey e McKennie a centrocampo: 7 anche per il gallese e lo statunitense, che trova il gol che chiude la partita (Tutto Juve)

Pirlo se lo gode, in attesa di altre firme ancora più pesanti La Juve s’è presa Weston McKennie e Weston McKennie s’è preso la Juve. (Tuttosport)

Juventus, problema centrocampo: tutti i limiti di Bentancur. Nella partita più importante della stagione della Juventus, fino a questo momento, sono emersi in maniera clamorosa tutti i limiti di Rodrigo Bentancur. (CalcioMercato.it)

Juventus-Crotone 3-0: Ronaldo (doppietta) e McKennie in gol, bianconeri terzi a -4 dal Milan

Ovviamente sulla corsia mancina è lui il titolare fisso, con Frabotta pronto all'occorrenza a farlo rifiatare o a sostituirlo in caso di ulteriori forfait. Obiettivo continuità: se sta bene è un 'rinforzo' non da poco al Fantacalcio (Fantacalcio ®)

Dopo una prima mezz'ora combattuta, ci ha pensato Cristiano Ronaldo, che ha incornato due volte e in altre due occasioni ha sfiorato il 3 e 4 a 0. Promossi e bocciati di giornata: ecco le pagelle dei giornali, nella nostra gallery! (ilBianconero)

La fame di CR7 si risveglia, ma Cordaz come spesso succede evita figuracce alla sua squadra e respinge prima su Ronaldo e poi su Chiesa Di sicuro la leggerezza dell’ultima in classifica, che ha fatto solo due punti fuori casa, aiuta la Juve a ritrovare autostima e ritmo. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr