La svolta di Federica Pellegrini: inizia la nuova vita da dirigente

La svolta di Federica Pellegrini: inizia la nuova vita da dirigente
Virgilio Sport SPORT

C’è una classe dirigente che spinge e incalza e c’è anche una legge che prevede un rinnovamento ai vertici degli enti”

Che cosa cambia nella carriera di Federica Pellegrini. Ma che cosa farà, concretamente, Federica?

Si è sempre battuta a favore del mondo delle donne, credo che non sia una cosa da sottovalutare”.

Federica Pellegrini ha chiuso la sua carriera agonistica esattamente come voleva.

Il 14 settembre tutto questo apparterrà alla Pellegrini del passato, perché il presente è altro: si avvia la sua carriera di dirigente sportiva e si inizia a Roma, Palazzo H, in Giunta Coni come ricorda Repubblica. (Virgilio Sport)

Su altre testate

L'ex schermitrice e adesso Sottosegretario allo Sport Valentina Vezzali ha dovuto parare la stoccata facendo notare "un pregiudizio nei confronti di Sport e Salute mentre occorrerebbe un confronto aperto e costruttivo (Pianetabasket.com)

Voi mi conoscete bene – ammette ai microfoni dell’Ansa -, fatemi qualsiasi domanda possibile ma sapete che io non posso dire nulla perché qualsiasi parola verrebbe strumentalizzata. Certo di questi episodi ne facciamo volentieri a meno ed è un discorso che non riguarda una singola squadra o tifoseria (MilanLive.it)

Presente al Foro Italico anche Valentina Vezzali, sottosegretaria allo sport: “Ho letto il documento, l’importante credo sia il confronto e parlare apertamente in modo costruttivo. Prosegue, leggendo un documento: “Nello stesso tempo lo sport, di base e di vertice, deve essere interamente affidato al Coni e alle sue articolazioni territoriali, in stretta sinergia con gli organismi sportivi”. (OA Sport)

Coni, il Ministero che spiazza tutti

Ed ecco Petrucci: «Dietro ai risultati olimpici c’è una situazione drammatica delle società. Il basket ha perso 70 mila bambini, la pallavolo 80 mila. (Sportando)

Giovanni Malagò, presidente del CONI, ha sottolineato la necessità di istituire un ministero dello Sport. Il Governo deve istituire un ministero dello Sport” è la frase che, come riferito da ANSA, il presidente del CONI Giovanni Malagò ha detto nel suo intervento al Consiglio Nazionale. (Milan News 24)

È qualcosa, ma con la dialettica tra le parti arrivata a questo punto per riportare la pace servirà altro La ricetta del presidente del Comitato olimpico è contenuta in un documento che lo stesso Malagò ha letto durante il Consiglio nazionale di ieri. (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr