In Turchia c’è chi protesta per lo stemma del Pkk nella serie tv di Zerocalcare

In Turchia c’è chi protesta per lo stemma del Pkk nella serie tv di Zerocalcare
La Stampa CULTURA E SPETTACOLO

In Turchia, infatti, alcuni organi di stampa filogovernativi gridano allo scandalo per la presenza della bandiera del Pkk appesa alla porta del protagonista della serie, Zero, e considerata dalla Turchia il vessillo di un'organizzazione terroristica.

Poi la postilla, tra parentesi: «(Se non me reggete più, pensate che sono gli ultimi colpi di coda di questo gigantesco mosasauro che è la promozione di 'sta serie, poi passa)»

Anzi, Netflix mi ha detto “Famo che per 12 ore usi tu i nostri social e ci fai quello che te pare”», ha scritto il fumettista. (La Stampa)

Su altre testate

(Zerocalcare). È una cosa che fa paura, ma è anche una cosa bella. (Zerocalcare). Sei cintura nera de come se schiva la vita (Armadillo). Ma non ti rendi conto di quant’è bello? (greenMe.it)

Zerocalcare invade i social di Netflix e consiglia le otto serie che ci si può “accollare” Zerocalcare si impossessa per dodici dell’account Twitter di Netflix e, attraverso delle tavole, segnala le otto serie televisive per lui più belle e viste sulla piattaforma. (Tv Fanpage)

Del resto, l’interesse di Michele Rech – il vero nome di Zerocalcare – per la causa curda era già emerso nei suoi precedenti lavori Il simbolo del Partito dei Lavoratori del Kurdistan (Pkk) – considerato da Ankara alla stregua di un’organizzazione terroristica – appare due volte nella serie animata. (Open)

Zerocalcare, media turchi contro l'uso della bandiera curda nella serie

News Serie TV. La serie animata del fumettista italiano per Netflix conquista il pubblico, ma qualcuno scorce il naso. Strappare lungo i bordi 2 ci sarà? (ComingSoon.it)

Gli utenti scatenati E fa la sua classifica, da uno a otto. (Repubblica Roma)

Infatti la bandiera curda che campeggia nella stanza di Zero ha provocato le proteste della testata turca Sabah, che ha scritto: "Scandalo dopo scandalo da Netflix. Polemiche in Turchia per la presenza del simbolo curdo nella nuova serie di Netflix Strappare lungo i bordi. (Sky Tg24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr