Formula 1 | Ferrari, Vanzini assicura: "Leclerc-Red Bull, voci che fanno bene"

F1-News.eu SPORT

Su F1-News trovi tutte le notizie più interessanti del mondo della Formula 1 per un sito praticamente al 100% dedicato a questo sport.

I Gp in diretta scritta, con tutte le interviste di Sky Sport ma non solo, anche da Liberty Media.

F1-News.eu è il sito di Formula 1 del Network di TMW.

Ne ha parlato Carlo Vanzini a Sky Sport F1:. "La notizia che mi ha shockato è stata la voce Leclerc-Red Bull.

La Formula 1 è qui

(F1-News.eu)

Su altri giornali

Fernando Alonso (P11, 1:27.245): “È stato difficile oggi, ma penso che avessimo potenziale per entrare in Q3. Il rimpianto è soprattutto per Fernando Alonso, rimasto escluso per 25 millesimi, che hanno invece premiato Lando Norris. (FormulaPassion.it)

Per avere contenuti personalizzati, dai il tuo ok alla lettura dei dati di navigazione. Autorizzaci a leggere i tuoi dati di navigazione per attività di analisi e profilazione. (Corriere TV)

La Ferrari ha riutilizzato su entrambe le SF21 il fondo che era stato provato da Charles Leclerc nelle prove libere del GP della Stiria e che poi i due piloti hanno avuto la possibilità di verificare nella settimana successiva nelle due sessioni del venerdì del GP d’Austria, prima che la soluzione venisse usata in gara. (Motorsport.com Italia)

Neanche il fuoco nei dischi dei freni anteriori, troppo surriscaldati, ha potuto fermare l’olandese, che ha approfittato anche di uno start non brillante del padrone di casa. Molto male invece Carlos Sainz, che dopo un contatto con George Russell si è ritrovato a lottare in 18° piazza (Circus Formula 1)

Se non sapessimo che Fernando Alonso il 29 luglio compirà 40 anni, chi potrebbe mai desumerlo dalla sua condotta in pista? Alla vigilia della sprint qualifying, aleggiava un dubbio: i piloti in lizza cosa avrebbero scelto tra ragione e sentimento? (Automoto.it)

In questo caso il terzo stint sarà coperto con gomma media, mescola che tutti i team hanno mantenuto nei set di gara Il pit-stop potrebbe così arrivare qualche giro in anticipo, ma la strategia per Mercedes, Red Bull, Ferrari e McLaren sembra essere questa in ogni caso. (Motorsport.com, Edizione: Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr