Covid, le regioni che cambiano colore e che passeranno in giallo: ora chi rischia di più? I dati che preoccup…

Covid, le regioni che cambiano colore e che passeranno in giallo: ora chi rischia di più? I dati che preoccup…
La Stampa SALUTE

Lo rileva il monitoraggio della Fondazione Gimbe relativo alla settimana 17-23 novembre 2021, rispetto alla precedente.

L’aumento interessa, con ampie variazioni, tutte le regioni salvo la Basilicata e trascina verso l’alto le curve sul fronte ospedaliero: i ricoveri con sintomi crescono del 15,8% (4.597

Per la quinta settimana consecutiva aumentano a livello nazionale i nuovi casi settimanali (+27%) con una media giornaliera più che quadruplicata se si confrontano i 2.456 contagi che si registravano il 15 ottobre con i 9.866 registrati il 23 novembre. (La Stampa)

Ne parlano anche altri media

Discorso molto simile per le Marche: anche per questo territorio il rischio della zona gialla non dovrebbe essere immediato Il Friuli-Venezia Giulia ha già raggiunto dati da zona gialla, anche se il passaggio non è ancora avvenuto ma potrebbe essere stabilito per la settimana del 29 novembre. (Money.it)

A questo ritmo la soglia che significa passaggio in zona gialla verrà raggiunta in meno di un mese Il Lazio è la regione con più pazienti in terapia intensiva e rischia la zona gialla a Natale Il Lazio è la regione italiana con il numero più alto di pazienti nei reparti di terapia intensiva: se l’andamento della curva dei contagi non verrà piegato, rischia di entrare in zona gialla poco prima di Natale. (Fanpage)

Il Lazio ha circa l'8,3% di ricoveri in area medica e il 5,7% in rianimazione, la Lombardia il 6,4% di posti occupati in area medica e il 2,9% in terapia intensiva. Alto Adige e Friuli destano preoccupazione soprattutto per il numero dei ricoveri che cresce. (Il Messaggero)

Il Fvg rischia la zona rossa prima di Natale. Attesa per il super green pass

Certo è anche l’accorciamento della durata del Green Pass. Niente mascherine all’aperto in fascia bianca, mentre i Trasporti vorrebbero imporre il super Green Pass ai conducenti (La Stampa)

Per chi è vaccinato o è guarito dal Covid non ci saranno limitazioni non solo in zona bianca ma anche nelle zone gialla e arancione Poi dal 6 dicembre con l'entrata in vigore del nuovo decreto cambierà molto di più nella vita quotidiana di chi ha scelto di non vaccinarsi. (Udine Today)

Il parametro preso in analisi dall’Istituto Superiore di Sanità è quello dell’incidenza del contagio, che ad ora risulta oltre a quello limite della zona rossa. L’Istituto però ci tiene a sottolineare una cosa: il passaggio diretto in zona rossa è possibile solo se continuano le condizioni attuali. (Friuli Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr