Ammazza la moglie e si uccide. Erano d'accordo: lettera di scuse firmata dalla coppia Foto

Il Gazzettino Il Gazzettino (Interno)

L'anziano era stato ricoverato in condizioni disperate: nel pomeriggio è morto.

LETTERA AI FIGLI CON LE SCUSE. Prima di compiere il gesto marito e moglie hanno scritto e firmato una lettera indirizzata a figli e familiari, in quelle righe i due hanno chiesto scusa per quello che stavano per fare.

La notizia riportata su altri giornali

Marito e moglie, che vivevano in una villetta in via Gramsci, hanno lasciato una lettera indirizzata ai figli nella quale chiedono scusa per il loro gesto. - ROVIGO, 14 FEB - E' deceduto nel pomeriggio all'ospedale di Rovigo l'anziano che stamane aveva ucciso la moglie, sparandosi poi con la stessa arma da fuoco, una pistola Beretta (La Nuova Sardegna)

La pistola usata per l’omicidio e il tentativo di suicidio è una Beretta, che l’uomo, ex cacciatore, deteneva regolarmente. I due, secondo quanto si apprende, avrebbero lasciato una lettera firmata da entrambi in cui chiedono scusa per il loro gesto. (Il Fatto Quotidiano)

La lettera di scuse lasciata dai due anziani sarebbe indirizzata ai due figli della coppia. L'uomo, 87 anni, ex gestore di un impianto di carburante, la moglie aveva 78 anni. (La Repubblica)

In unaa firma di entrambi i coniugi sarebbe state espresse ai familiari le scuse per il tragico gesto.alle porte della città,, una Beretta regolarmente detenuta, e poi l'ha puntata verso di sé: è gravissimo. (Il Mattino)

La scoperta in via Gramsci al civico 45, in una villetta a due piani. Il ritrovamento dei due corpi, Tino Bellinello e Renata Berto, 87 e 80 anni, è avvenuto stamattina: lei è morta, lui è in. (Leggo.it)

Tino Bellinello e Renata Berto di 87 e 80 anni hanno lasciato una lettera in cui hanno spiegato il tragico gesto. I contorni della vicenda sono al vaglio della Polizia di Stato e della Squadra Mobile giunta sul posto, rilievi affidati alla Polizia Scientifica (RovigoOggi.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.