Controlli dei Nas dei Carabinieri sulle ambulanze di tutta Italia

Controlli dei Nas dei Carabinieri sulle ambulanze di tutta Italia
emergency-live.com INTERNO

E’ stato disposto il sequestro di 9 ambulanze di aziende private, per un valore di 500mila euro: carenze igienico-gestionali e inidoneità del personale le contestazioni. Per approfondire:. Catania, i Carabinieri dei Nas sequestrano tre ambulanze private non autorizzate. Castellammare di Stabia: ambulanza bloccata dalla sosta selvaggia, i soccorritori arrivano a piedi. Fonte dell’articolo:. Adnkronos

Una quota delle contestazioni hanno riguardato soccorritori che non avevano partecipato a corsi basici di primo intervento, infermieri senza abilitazione e un certo numero di soccorritori senza vaccinazione anti Covid. (emergency-live.com)

La notizia riportata su altre testate

A Roma è stato sanzionato il conducente di un'ambulanza privata per aver utilizzato indebitamente dispositivi acustici e lampeggianti e aver impegnato le corsie preferenziali in assenza di condizioni di urgenza. (RomaToday)

L'operazione dei Nas di Latina si inserisce in quella nazionale di verifica generale dei mezzi di soccorso. In tutta Italia sono stati verificate 1.297 ambulanze: 17 di queste nel territorio pontino (ilmessaggero.it)

Per lo stesso motivo sono stati anche ritirati 464 dispositivi medici (ago-cannule, maschere per anestesia e per ossigeno, sondini e deflussori), altrettanto importanti per un immediato primo soccorso o trattamento sul mezzo di pazienti bisognosi In tutto sono stati individuati 160 mezzi non conformi alle normative. (Il Fatto Quotidiano)

Covid, verifiche Nas sulle ambulanze: 9 veicoli sequestrati, 160 “fuorilegge”

Nell’ambito di una campagna di verifiche condotta dai carabinieri del NAS, 160 mezzi per il trasporto e il soccorso sanitario – su 1.297 verificati – sono risultati al di sotto degli standard. Contestate 52 violazioni penali e 113 amministrative in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro. (Nurse24)

Quattro persone, identificate nei responsabili del servizio, sono state segnalate all’autorità giudiziaria per detenzione di farmaci guasti e imperfetti. L'operazione è avvenuta nell’ambito di una più vasta campagna di controlli coordinata dal comando carabinieri per la tutela della salute di Roma (IlPescara)

Stampa. Nell’ambito della strategia realizzata dal Comando Carabinieri per la Tutela della Salute nelsettore della sicurezza sanitaria durante l’attuale periodo di emergenza pandemica, siannoverano i controlli dei veicoli impiegati nel trasporto e soccorso sanitario, con la verificadegli standard di sicurezza ed igiene delle autoambulanze. (Salernonotizie.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr