Iran: restrizioni a ispezioni Aiea nei siti nucleari

Iran: restrizioni a ispezioni Aiea nei siti nucleari
Agenzia Stampa Italia ESTERI

Bisognerà vedere la reazione della nuova amministrazione guidata da Joe Biden, che non ha escluso l’ipotesi di rientrare all’ interno dell’ accordo sul nucleare stipulato con la controparte mediorientale.

Le ispezioni, dell’ ente delle Nazioni Unite, continueranno anche se con alcune restrizioni in vigore da oggi.

+++ Iran: restrizioni a ispezioni Aiea nei siti nucleari +++. (ASI) Speranze, tentativi di pace e incertezze si mescolano tra loro. (Agenzia Stampa Italia)

Ne parlano anche altri media

(Adnkronos) - "Profondo rammarico" è stato espresso dai ministri degli Esteri di Francia, Germania e Regno Unito per l'entrata in vigore in Iran delle limitazioni alle attività di ispezione dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea) sulla base della legge che da oggi ferma l'attuazione del Protocollo aggiuntivo del Trattato di non proliferazione. (OlbiaNotizie)

– ROMA, 23 FEB – Sono entrate in vigore in Iran le restrizioni alle attività ispettive dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea). (la voce d'italia)

Teheran afferma comunque di essere pronta a tornare nei limiti quando Washington revocherà le sanzioni imposte Le riserve di uranio arricchito accumulate dall’Iran hanno raggiunto una quantità 14 volte superiore al limite consentito dall’accordo del 2015 sulle attività nucleari dell’Iran. (Corriere del Ticino)

Iran, Aiea: superato limite consentito di riserve uranio arricchito - Ilmetropolitano.it

Lo ha dichiarato il direttore generale dell’agenzia Rafael Grossi che, citato da IRNA, ha aggiunto: “Abbiamo raggiunto intese tecniche bilaterali, secondo le quali l’Aiea potrà continuare le sue attività di verifica e supervisione per un periodo di tre mesi”. (Ticinonews.ch)

Potenza del profumo, miracolo dell'incenso: trasforma l'ignobile nel sublime, l'umano nel trascendente, il troppo umano nel divino. Poi sempre meno, poi più niente, e allora in questo mondo violento e mercenario del profumo di Dio non ci sarà più nemmeno traccia. (Yahoo Notizie)

“A partire dal 2019 l’Iran ha cominciato gradualmente a superare i limiti posti alle sue attività in risposta alla decisione degli Stati Uniti di uscire dall’intesa un anno prima” (ilMetropolitano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr