Le Borse europee tentano il mini-rally, a Piazza Affari brilla Leonardo

Il Sole 24 ORE ECONOMIA

Gli acquisti sono scattati fin dalle prime battute sulla notizia che la controllata statunitense Drs e Rada Electronic Industries hanno firmato un accordo vincolante per la fusione di Rada in Leonardo Drs.

Loading. Strappa Leonardo grazie alla fusione di Rada in Drs. Strappo di Leonardo - Finmeccanica che si piazza in testa al Ftse Mib.

Andamento Piazza Affari FTSE Mib Loading. A Milano salgono ancora i bancari, vendite sulle utility. (Il Sole 24 ORE)

La notizia riportata su altri giornali

Gli investitori si sentono al momento rassicurati dalle parole di Christine Lagarde sull'imminente operatività dello scudo anti-spread, lo strumento messo a punto dalla Bce per evitare la frammentazione finanziaria, e aspettano indicazioni dal presidente della Fed Jerome Powell che verà' ascoltato dal Congresso, sulle prossime mosse in tema di politica monetaria da parte della banca centrale statuninense. (Notizie - MSN Italia)

A Milano in apre a +0,3%, il di Francoforte a +0,6%, il di Parigi a +0,5%, l’ di Madrid a +0,4% e il di Londra a +0,2%. Oggi riapre Wall Street. Le Borse europee tentano di mettere a segno un’altra giornata di guadagni, dopo la settimana in profondo rosso e con le rassicurazioni di Lagarde sullo scudo anti-spread. (Investing.com Italia)

I listino migliore a meta' seduta e' quello di Parigi (+1,4%), seguito da Francoforte (+0,9%), Londra (+0,8%) e Milano (+0,9%) che beneficia dell'exploit di Leonardo e della corsa dei bancari. (Il Sole 24 ORE)

Wall Street rimbalza in modo convinto nella sua prima seduta della settimana, dopo il lungo weekend, mentre i principali listini europei chiudono la giornata in cauto rialzo e confermano l’attitudine positiva vista ieri. (Notizie - MSN Italia)

A Piazza Affari bene Leonardo e il settore dei bancari che beneficiano dello sotto i 200 punti. I listini europei archiviano la giornata in positivo, cercando così di lasciarsi alle spalle i ribassi della scorsa settimana. (Investing.com Italia)

Gli investitori si sentono al momento rassicurati dalle parole di Christine Lagarde sull'imminente operatività dello scudo anti-spread, lo strumento messo a punto dalla Bce per evitare la frammentazione finanziaria, e aspettano indicazioni dal presidente della Fed Jerome Powell che verà' ascoltato dal Congresso, sulle prossime mosse in tema di politica monetaria da parte della banca centrale statuninense. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr