''Il Macellaio di Bosnia'' è stato condannato all'ergastolo in Appello

''Il Macellaio di Bosnia'' è stato condannato all'ergastolo in Appello
Antimafia Duemila ESTERI

Tuttavia la sentenza non ha soddisfatto le speranze di chi avrebbe voluto vedere l'ex generale condannato per altri capi di imputazione come il genocidio in altri sei comuni della Bosnia - Foca, Vlasenica, Kljuc, Sanski Most, Kotor-Varos e Prijedor.

Su 11 capi d’accusa l'ex generale è stato riconosciuto colpevole di 10, infatti è stato assolto da una seconda accusa di genocidio legata ad un'operazione per cacciare i non serbi da diverse città all’inizio della guerra. (Antimafia Duemila)

La notizia riportata su altre testate

Dopo il processo d’appello dell’anno scorso, richiesto sia dalla difesa sia dall’accusa, alla fine abbiamo potuto sapere la conclusione di questa vicenda Confermata la sentenza a Mladic. La Corte speciale dell’Aja per l’ex Yugoslavia ha confermato in appello la condanna all’ergastolo per Ratko Mladic, il boia di Srebrenica. (Unimondo.org)

Joe Biden ha ricordato che il verdetto definitivo è arrivato 26 anni dopo la presentazione delle accuse. Non potremo mai cancellare la tragedia , ma spero che il giudizio di oggi fornisca un po' di conforto a tutti coloro che sono in lutto", ha concluso Biden (TRT)

Anche l’ex leader politico di Mladic, Radovan Karadzic, era stato condannato per gli stessi crimini e tutt'ora sta scontando l’ergastolo. Su 11 capi d’accusa l'ex generale è stato riconosciuto colpevole di 10, infatti è stato assolto da una seconda accusa di genocidio legata ad un'operazione per cacciare i non serbi da diverse città all’inizio della guerra. (Antimafia Duemila)

Guerra in Bosnia: confermata in appello la condanna per genocidio a Ratko Mladic

La sentenza è definitiva, senza ulteriori possibilità di ricorsi. Venire a patti con il passato e rendere la giustizia è il solo modo di raggiugere la riconciliazione nell'ex Iugoslavia" (Tiscali.it)

I giudici dell'Aja hanno confermato le accuse di genocidio, crimini di guerra e contro l'umanità all'ex capo militare dei serbi di Bosnia, Ratko Mladic. l Tribunale dell'Aja ha confermato in appello la condanna all'ergastolo per Ratko Mladic, il macellaio di Srebrenica. (TRT)

Per Alice Wairimu Nderitu, consigliere speciale del segretario generale delle Nazioni Unite sulla prevenzione del genocidio, il verdetto ha inviato un messaggio importante ai Balcani occidentali, dove la “negazione del genocidio” è in aumento. (Frontiera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr