Usa: Biden ammette, non sono sicuro che leggi su diritto di voto vengano approvate

Usa: Biden ammette, non sono sicuro che leggi su diritto di voto vengano approvate
Altri dettagli:
LaPresse ESTERI

“Una cosa è certa, come per ogni altro importante progetto di legge sui diritti civili, se ci siamo persi la prima occasione, possiamo provare la seconda”, ha detto ai giornalisti, “finché sarò alla Casa Bianca, finché ci sarò, combatterò”

Washington (Usa), 13 gen. (LaPresse/AP) – Il presidente americano Joe Biden ha detto che “non è sicuro” che la legislazione sul diritto di voto possa essere approvata dal Congresso quest’anno. (LaPresse)

Su altri giornali

Gli Stati Uniti saranno in grado di “scegliere la democrazia al posto dell’autocrazia, la luce al posto dell’ombra, la giustizia al posto dell’ingiustizia?”, dirà Biden, secondo le anticipazioni della stampa Usa. (L'HuffPost)

Cosi', il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, ha ammesso di non essere sicuro che le leggi a tutela dei diritti di voto siano approvate dal Congresso, dopo che la senatrice dem Krysten Sinema ha annunciato che non appoggera' la prova di forza per cambiare le regole dell'ostruzionismo in Senato allo scopo di farle passare superando il boicottaggio dei repubblicani. (Tiscali.it)

Per contrastarli i democratici vogliono adottare due atti legislativi che armonizzino le condizioni per l'esercizio del diritto di voto negli Stati Uniti. Uno di questi mira a vanificare gli sforzi dei singoli Stati di limitare alle minoranze la possibilità di andare alle urne (RSI.ch Informazione)

Votazioni e trattative al Congresso

Sono unanimi nell’opporsi ai due progetti di legge, che secondo il leader della maggioranza al Senato, Chuck Schumer, potrebbero essere votati già mercoledì. E tra i democratici i due moderati Joe Manchin e Kyrsten Sinema hanno manifestato dubbi. (CorrierePL)

Schumacher ha sottolineato che la modifica della legge sul conteggio delle elezioni non è un’alternativa alle grandi riforme elettorali. Tutti i 50 democratici al Senato sostengono il disegno di legge; I repubblicani l’hanno respinta come una superficialità federale. (SannioPage)

Il Senato è diviso in 50-50 ed è sotto il suo controllo Democratici Dal vicepresidente, Kamala Harris. Comunque, senza il cinema e Munch, tutti gli sforzi di Biden e del leader di maggioranza, Chuck Schumer A New York, fallisci (Cuore Blucerchiato)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr