MotoGp, la classifica piloti dopo il Gp di Doha: Zarco al comando

MotoGp, la classifica piloti dopo il Gp di Doha: Zarco al comando
Corriere dello Sport.it SPORT

Johann Zarco balza al comando grazie al secondo posto nella seconda gara di Losail, scavalcando Maverick Vinales, che non va oltre la quinta piazza in gara.

iversi cambiamenti nella classifica piloti della MotoGp dopo il Gran Premio di Doha, il secondo del Mondiale 2021.

Lo spagnolo condivide il secondo posto con il compagno di squadra in Yamaha Fabio Quartararo, vincitore oggi in Qatar.

Rimane a 4 punti Valentino Rossi, 12° una settimana va e fuori dalla zona punti quest'oggi con il 16° posto

(Corriere dello Sport.it)

Ne parlano anche altre testate

Resta un po’ di amarezza per aver mancato il secondo posto nel GP di Doha. Questo momento di ribalta punterà i riflettori anche sulla bella Anabel che ha già catturato i cuori dei fan. (Corse di Moto)

Zarco nel 2019 era reduce da una stagione disastrosa, tra un fallimento in KTM e delle gare con la Honda. Oltre al talento, li accomuna il fatto di guidare per il team Pramac Ducati , che ormai da diverse stagioni alleva giovani piloti da consegnare alla squadra ufficiale della Rossa, come successo quest’anno con Pecco Bagnaia e Jack Miller . (Sky Sport)

Dovrò imparare da questo, perché in un team ufficiale questi sono errori imperdonabili Queste cose possono succedere, ma portare i colori ufficiali ha un peso decisamente diverso: “Sono deluso da me stesso e arrabbiato. (La Gazzetta dello Sport)

Doppietta francese in Qatar: Quartararo precede Zarco

“Vincere un titolo ‘alla Mir’? Jack l’anno scorso a fine campionato era forte anche sulle piste ‘piccole’, quindi vuol dire che la Ducati ha potenziale per essere sul podio in ogni gara (FormulaPassion.it)

Un exploit che dimostra come un team privato, col giusto supporto della Casa madre, possa dire la sua in una classe combattuta come la MotoGP. In MotoGP le sorprese sono sempre dietro l'angolo e Zarco lo sa bene: "Vincere il Mondiale? (Motosprint.it)

Notizie, social, sport e non solo: ecco come sono cambiate le nostre abitudini "virtuali" ai tempi della pandemia. Il professore dell'USI Gabriele Balbi: «In situazioni di infodemia l'uso di ogni singola parola è importantissima. (Ticinonline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr