L'attacco alla Cgil pesa sul voto di domenica

L'attacco alla Cgil pesa sul voto di domenica
L'Eco di Bergamo INTERNO

La Meloni si è limitata a parlare di violenza «squadrista» (che poi storicamente sarebbe la stessa cosa) salvo poi aggiungere che «la matrice della violenza non è sicura».

Tirati per i capelli da giornali e partiti avversari perché dicano la parole fatidiche: «Inaccettabile violenza fascista», né Salvini né Meloni hanno accettato di sottoporsi alla richiesta.

Salvini se l’è cavata con una condanna «di tutte le forme di violenza». (L'Eco di Bergamo)

La notizia riportata su altre testate

Nella lettera si legge: “La Cna di Ferrara esprime piena solidarietà alla Cgil e condanna con fermezza l’attacco alla sede del sindacato e le violenze nei confronti delle forze dell’ordine. Manifestare il proprio dissenso è un cardine della democrazia ma la violenza è inaccettabile e va sempre respinta. (Estense.com)

“Solo due giorni dopo l’attacco squadristico …” frigna Lerner. Pensate che qualcuno si sia chiesto come si sia arrivati ad una tale … antipatia, per Landini e la Cgil? I manifestanti hanno poi srotolato uno striscione ‘No green pass’ che campeggiava di fianco alle bandiere rosse, stando a quanto riporta MilanoToday. (Il Primato Nazionale)

«Ho ringraziato Draghi per la visita che ha un significato molto importante – ha detto Landini –. A Livorno la porta di una sede Cgil è stata messa fuori uso e imbrattata con insulti al sindacato. (Avvenire)

Assalto alla sede Cgil, mozione dei dem per chiedere lo scioglimento di Forza Nuova e dei movimenti neofascisti

Al Regina Margherita di via Santo Stefano Passaro aveva aperto il locale seguendo le indicazioni del movimento IoApro, che appunto invitava i ristoratori ad aprire nonostante gli stop del Governo. «Noi non siamo negazionisti, io a volte non porto la mascherina ma perché ho già avuto il Covid”, diceva, a riguardo del movimento IoApro (Corriere della Sera)

Loading. Procura Roma apre due inchieste. . Sono intanto due i fascicoli di indagine avviati dalla Procura di Roma in relazione agli scontri avvenuti sabato nel cuore della Capitale Mario Draghi è stato accolto all’ingresso della Cgil da Maurizio Landini, da altri dirigenti sindacali e da un centinaio di iscritti che facevano ala. (Il Sole 24 ORE)

Per arginare queste violenze è fondamentale che anche le istituzioni locali facciano sentire forte e chiara la loro posizione Una mozione presentata in contemporanea anche dai gruppi assembleari delle altre regioni. (Centropagina)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr