Juve, tra plusvalenze e uscite la prima sfida per evitare lo spettro del 2019

Juve, tra plusvalenze e uscite la prima sfida per evitare lo spettro del 2019
La Gazzetta dello Sport SPORT

Risorse ulteriori farebbero comodo anche per fare mercato per quell’unico (forse) colpo che si inseguirà, magari a centrocampo.

E oggi il mercato in uscita non è più semplice di allora: è la prima grande sfida del nuovo management

Al di là dell’effettivo rafforzamento tecnico o meno dell’organico negli ultimi due anni, se i conti erano in sofferenza già prima della pandemia era anche per questo.

Facile a dirsi, ma la storia delle ultime due stagioni racconta le difficoltà di questa strategia obbligata, e il rischio di strascichi. (La Gazzetta dello Sport)

Ne parlano anche altre testate

Il portoghese non è ancora sicuro di restare a Torino, ma fino ad ora l’offerta concreta non è mai arrivata. La punta del Manchester City non è più un titolarissimo di Guardiola e vorrebbe lasciare la Premier. (Juve Dipendenza)

Ne abbiamo parlato nel nuovo episodio de L'Osservatorio Romano, a cura diconAlle nostre domande, ha risposto l'esperienza e la sagacia di mister Gianni Di Marzio: "Mi sono fatto la mia idea! Sentite cosa ci dice Di Marzio (ilBianconero)

Secondo quanto rivelato dal sito ufficiale della Vecchia Sgnora, potrebbe però arrivare un inidzio forse decisivo sul futuro di Critiano Ronaldo. Dal suo entourage continuerebbero a rassicurare sulla sua permanenza alla Juventus, con poche squadre che tra l’altro riuscirebbero a garantirgli un tale ingaggio. (TuttoJuve24.it)

Calciomercato Juventus, il campione fuori dalle foto: pronto l’addio

Arthur Melo vuole rimanere ancora alla Juventus da protagonista e giocarsi, nuovamente, la sua chance con Allegri. Calciomercato Juventus, Arthur arrivato nello scambio con Pjanic è stato fin da subito l’acquisto più costoso a centrocampo. (JuveLive)

Antonio Caliendo – intervenuto ai microfoni di CMIT TV – ha fatto il punto sull’attacco della Juventus, a partire chiaramente dal possibile addio di Cristiano Ronaldo: “Prendiamo il caso Donnarumma, la sua cessione è stata decisa prima, 2-3 mesi fa – esordisce lo storico procuratore -. (CalcioMercato.it)

Come a dire, in caso di addio, che delle foto con CR7 sarebbero a dir poco “estemporanee”. La Juventus si prepara a dirgli addio: gli uomini del marketing l’hanno già fatto non includendolo nella prossima campagna bianconera. (Stop and Goal)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr