Trump regna nel ‘MAGA’ conservatore con un discorso estremista

Nanopress ESTERI

Alcuni repubblicani credono che Trump possa scongiurare alcuni elettori moderati e mobilitare gli elettori democratici che non lo rivogliono presidente

Gli Stati Uniti vengono invasi e le truppe devono essere mobilitate per difendere il confine meridionale.

Viktor Orbán e Nigel Farage hanno partecipato come guest star e l’universo MAGA (acronimo del motto di Donald Trump, Make America Great Again) si è radunato al completo. (Nanopress)

Ne parlano anche altri giornali

“Ripristinare i valori cristiani e combattere la teoria gender”. La folla, a Dallas, è quella delle grandi occasioni. (Luce)

Il suo invito al CPAC riflette il crescente abbraccio dei conservatori al leader ungherese il cui paese ha un governo a partito unico. Durante quel raduno, Orban ha definito l’Ungheria “il bastione dei valori cristiani conservatori in Europa” e ha esortato i conservatori negli Stati Uniti a sconfiggere “il predominio dei liberali progressisti nella vita pubblica“. (Nanopress)

Donald Trump, che ha sempre sostenuto il leader ungherese considerandolo un modello per i conservatori d’Occidente, sarà ospite d’onore della Conferenza. In preparazione all’evento – che ogni anno segna l’orizzonte dei temi e delle candidature in vista delle presidenziali – Orban ha incontrato Donald Trump nel golf club di proprietà dell’ex presidente in New Jersey. (Open)

Orban si è scagliato contro la cosiddetta "teoria gender": "Lasciate stare i nostri bambini, la madre è donna, il padre è uomo, non abbiamo bisogno di genders, ma di rangers", dice il primo ministro di Budapest. (Corriere TV)

Il primo ministro ungherese ha esortato i conservatori statunitensi a essere intransigenti sui diritti gay e sull’immigrazione: “Lasciate stare i bambini. Viktor Orban ha aperto la conferenza organizzata da Donald Trump a Dallas, in Texas, la Conservative Political Action Conference. (Il Fatto Quotidiano)

«Meno drag queen e più Chuck Norris», è stato lo slogan ripetuto dal palco. Credit video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev. Continua a leggere su Open. Leggi anche: (Open)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr