Reddito di cittadinanza, il momento della verità: chi lo perde e chi lo vede aumentare

Reddito di cittadinanza, il momento della verità: chi lo perde e chi lo vede aumentare
ContoCorrenteOnline.it INTERNO

Per il beneficiario non ha diritto al Reddito di cittadinanza si applicano le sanzioni amministrative con la restituzione di tutte le somme godute sino all’atto della decadenza

Reddito di cittadinanza: quando viene ridotto. Il beneficiario che non utilizza l’intero importo accreditato sulla Postepay subisce una riduzione del valore del 20% sull’importo non utilizzato.

Per non perdere il reddito la Dichiarazione sostitutiva unica (DSU) va aggiornata sempre in presenza di cambiamenti del nucleo familiare. (ContoCorrenteOnline.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Bonus famiglia 2021. Tutte le ultime notizie sui bonus famiglia nel 2021:. Bonus lavoro, Partite Iva, Naspi e Cig. Gli ultimi aggiornamenti su bonus e indennità per lavoratori, Partite Iva, Cig e Naspi:. (The Wam)

leggi anche Pensioni e Reddito di Cittadinanza: il pensiero del nuovo Ministro del Lavoro. Torniamo indietro al gennaio del 2019, quando con il decreto 4/2019 venne introdotta Quota 100 e il Reddito di Cittadinanza. (Money.it)

– Tre progetti per chi percepisce il reddito di cittadinanza ad Alessandria. Attualmente sono tre i progetti, “pronti a partire si spera a breve“, destinati ai fruitori del reddito. (Radio Gold)

Reddito di Cittadinanza: perché i requisiti potrebbero cambiare a breve

Usare parte dei soldi del Decreto Ristori 5, per un secondo documento da completare in questa settimana. Vediamo le ultime notizie sul Reddito di emergenza e sulla proroga attesa nel Decreto Ristori 5 (The Wam)

In questo modo le eventuali dichiarazioni false vengono subito scoperte e sanzionate, alleggerendo anche i compiti propri di Inps per la Famiglia e GdF” Non può però lasciare perplessi il fatto che alcune decine di condannati per reati gravi e gravissimi abbiano comunque potuto beneficiarne prima di essere scoperti dal lavoro d’indagine della Guardia di Finanza cui ancora una volta esprimo gratitudine ed apprezzamento”. (Live Sicilia)

Tra gli indagati per falso e truffa ci sono anche 24 mafiosi ed esattori del pizzo ai quali sono stati sequestrati con urgenza complessivamente 70 mila euro. In questo modo le eventuali dichiarazioni false vengono subito scoperte e sanzionate, alleggerendo anche i compiti propri di Inps per la Famiglia e guardia di finanza" (PalermoToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr