Vaccino russo Sputnik, l’Ema valuta il rispetto degli standard etici e scientifici nei test

Vaccino russo Sputnik, l’Ema valuta il rispetto degli standard etici e scientifici nei test
Altri dettagli:
Corriere della Sera INTERNO

L’indagine è rilevante anche per il via libera all’immissione sul mercato europeo del vaccino russo: è attualmente in corso la fase di rolling review, che precede la richiesta ufficiale di Autorizzazione all’immissione in commercio.

L’Agenzia europea per i medicinali (Ema) avvierà la prossima settimana un’indagine per verificare se i test clinici abbiano violato gli standard etici e scientifici concordate a livello internazionale, il «Good clinical practice» (Gcp). (Corriere della Sera)

Ne parlano anche altri media

Ieri la Baviera ha annunciato un'intesa per 2,5 milioni di dosi e la produzione locale del vaccino "Abbiamo una strategia europea sui vaccini, che è basato sul negoziato con un certo numero di imprese che sono state identificate". (Adnkronos)

“Avremo delle discussioni bilaterali con la Russia, per sapere quando potrebbero consegnare le dose e in quali quantità”, ha affermato il titolare della sanità alla radio tedesca Wdr, motivando la decisione di procedere in autonomia con la decisione della Commissione Europea di non negoziare l’acquisto a nome dei 27 Paesi della UE Ad annunciare l’iniziativa indipendente della Germania è stato il Ministro della Sanità, Jens Spahn, il quale ha precisato che la finalizzazione dell’ordine è subordinata al via libera dell’EMA. (QuiFinanza)

Nel corso della conferenza stampa di giovedì sera il presidente del consiglio italiano ha risposto ad una domanda sulla prospettiva dell'utilizzo dello Sputnik V in Italia. Sputnik V è al secondo posto al mondo in termini di numero di approvazioni ricevute dalle autorità governative di regolamentazione. (Sputnik Italia)

Coronavirus, la Russia attacca la Slovacchia: "Contro il vaccino Sputnik disinformazione e sabotaggio"

Il vaccino. Lo Sputnik V è stato il primo vaccino anti-Covid certificato nel mondo, lo scorso agosto, mesi prima degli americani Pzifer e Moderna e del britannico AstraZeneca. Sputnik a San Marino. Procede spedita la campagna vaccinale a San Marino dove il vaccino Sputnik è somministrato dai 18 anni in su mentre per i 16-17enni è prevista la sommistrazione del farmaco Pfizer-BionTech (ilmessaggero.it)

“Il Sukl ha lanciato una campagna di disinformazione contro lo Sputnik e pianifica ulteriori provocazioni. La dichiarazione che il lotto consegnato alla Slovacchia non ha le stesse caratteristiche del vaccino descritto in Lancet è una fake news”, si legge ancora (Ticinonews.ch)

"Si stanno ancora compiendo sforzi sistematici per prevenire l'uso" del vaccino russo in Slovacchia "Sukl ha lanciato una campagna di disinformazione contro Sputnik V e sta pianificando nuove provocazioni". (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr