Rimini, accusato di stupro a una diciottenne al parcheggio della Baia Imperiale

Rimini, accusato di stupro a una diciottenne al parcheggio della Baia Imperiale
CorriereRomagna INTERNO

Secondo la ricostruzione fornita agli inquirenti, la giovane turista lombarda si trovava con la sua compagnia di amici nella discoteca Baia Imperiale, a Gabicce.

Il fatto. Il presunto stupro sarebbe stato consumato nella notte a cavallo tra giovedì e venerdì della scorsa settimana.

Niente arresti domiciliari per il 35enne veneziano accusato d’aver picchiato e violentato venerdì scorso una turista 18enne nel parcheggio della Baia Imperiale. (CorriereRomagna)

Se ne è parlato anche su altre testate

Parla il padre della ragazza di 18 anni che, sabato scorso, ha denunciato alla polizia di Rimini di aver subìto una violenza sessuale da un amico, nel parcheggio della discoteca Baia Imperiale di Gabicce monte. (il Resto del Carlino)

La sua difesa: «Tra noi è stato un rapporto consenziente». Ma la ragazza in ospedale ha avuto una prognosi di 45 giorni (La Nuova Venezia)

Un sistema, una violenza rapida, totalizzante, che imprigiona la persona, soprattutto giovane come mia figlia, senza lasciarle scampo" La quale ha ripercorso quello che è accaduto, l’esser stata spinta dentro la macchina e poi sopraffatta con violenza e terrorizzata. (il Resto del Carlino)

Pesaro, 18enne picchiata e violentata dopo la discoteca

35 anni, imprenditore veneziano. Arrivati al parcheggio, il 35enne avrebbe gettato la giovane nella vettura, chiudendo le portiere, per poi immobilizzarla e violentarla. (il Resto del Carlino)

Il mio cliente - prosegue l'avvocato - ha spiegato al giudice che c'è stato un rapporto sessuale consenziente in auto, nel parcheggio della discoteca. Così l'avvocato Renato Alberini, legale del 35enne veneto fermato con l'accusa di stupro e lesioni gravi nei confronti di una 18enne del Bergamasco. (AltaRimini)

Una volta in auto, però, l’atteggiamento dell’uomo sarebbe diventato aggressivo, con la ragazza costretta a subire la violenza sessuale e delle percosse per zittirla. (Il Quotidiano Italiano - Nazionale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr