Covid: Ordini medici, 'cambio dati? Occultare gravità mette a rischio salute'

Today.it SALUTE

Così il problema ricade sui cittadini e sui medici che devono assisterli.

Se noi riduciamo anche di poco i contagi mettiamo nelle migliori condizioni i cittadini non affetti da Covid di essere assistiti"

Tutto questo non si modifica cambiando i calcoli, ma con decisioni forti che riducano la diffusione del virus.

Roma, 14 gen. (Adnkronos Salute)() - "Un meccanismo che occulta la gravità della pandemia modificando i parametri di calcolo mette a repentaglio la salute della gente e, ancora una volta, lascia soli noi e i cittadini. (Today.it)

La notizia riportata su altri media

Contrario alla richiesta delle Regioni anche il presidente della Federazione degli Ordini dei medici (Fnomceo), Filippo Anelli, secondo cui non può funzionare. Come già ribadito dall’Istituto superiore di sanità (Iss), il numero di casi sintomatici non può essere scorporato da quello degli asintomatici. (Il Sussidiario.net)

“La modifica dei criteri non può essere un’operazione di maquillage che camuffi la tragicità e la portata della pandemia – continua Filippo Anelli -. “I medici si sentono soli. (OssolaNews.it)

Il Cts contraria al cambio. Il bollettino che dà conto dei casi di Covid deve rimanere invariato. I numeri dei contagiati, il trend dei positivi ricoverati in area medica e nelle intensive, comunque li si conteggi sovraccaricano gli ospedali e portano allo stremo i professionisti. (Quotidiano di Sicilia)

Infine, ha rilevanti risvolti medico-legali: la responsabilità di assegnare il paziente ricoverato ad una delle due categorie, con tutte le difficoltà e le discrezionalità del caso, è affidata al personale medico e alle aziende sanitarie, su cui ricadrebbero i rischi (PharmaStar)

Tanto vale togliere il sistema delle Regioni a colori”. Di conseguenza, risulta molto difficile immaginare la gestione degli ‘asintomatici’ senza risorse aggiuntive, in particolare locali e personale” (Città della Spezia)

Il conteggio dei nuovi positivi è importante per le decisioni sui cambi colore di ogni regione I DATI Covid, il bollettino di oggi 14 gennaio: ​186.253 nuovi casi e 360. (ilgazzettino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr