Wanda racconta il "triangolo": "Tutto sulla storia Mauro-China. E ringrazio Maxi"

Wanda racconta il triangolo: Tutto sulla storia Mauro-China. E ringrazio Maxi
La Gazzetta dello Sport SPORT

Ed eccoci qua, con Wanda Nara che ha scelto di raccontare abbastanza dettagliatamente tutto ciò che è accaduto tra lei, Mauro Icardi e la terza incomoda.

Infine il ruolo dell’ex partner Maxi Lopez: "Mi ha aiutata molto, ha preso i ragazzi e li ha tenuti fuori da questa storia.

— Questa è la ricostruzione ufficiale di Wanda Nara

"Non ci siamo mai nascosti nulla – ha continuato Wanda Nara –, ci guardiamo da sempre il telefono senza problemi. (La Gazzetta dello Sport)

Se ne è parlato anche su altri media

Non è stato davvero niente se ci pensi, ma per me è stato molto a causa dei codici che abbiamo" A cominciare da come Wanda Nara ha scoperto la tresca: "Stiamo sempre insieme, siamo una famiglia molto unita. (Fanpage)

L’anteprima dell’intervista esclusiva a Wanda Nara. Nell’anteprima dello speciale della tv argentina Telefe Noticias condivisa sui social, Wanda ha ripercorso i momenti più critici della separazione affidando a queste parole le difficoltà. (Virgilio Sport)

Wanda ha detto di fidarsi ciecamente del marito:. “Oggi ho piena fiducia in Mauro, potrei riempire questa stanza con 200 donne La Nara ha spiegato che ciò che ha visto è bastato per farle decidere di allontanarsi immediatamente da “Maurito”. (Gossip e Tv)

Wanda Nara: “Icardi mi ha detto che avrebbe abbandonato il calcio se ci fossimo lasciati”

Mi hanno chiesto una foto delle ragazze e mi sono ricordata che ce l'avevo sul telefono di Mauro. A China ho anche chiesto scusa per la storia su Instagram, era poco elegante". (fcinter1908)

Icardi aveva minacciato l'addio al calcio. È stato lui a dirmi che c'è stato un incontro e che non è stato niente, che è stato una sciocchezza, l'errore della sua vita. (TUTTO mercato WEB)

Mi ha detto che se ci fossimo separati si sarebbe ritirato dal calcio. È stato lui a dirmi che c’è stato un incontro e che non è stato niente, che è stato una sciocchezza, l’errore della sua vita. (alfredopedulla.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr