Covid, 1 studente su 2 non fa sport da quando c’è la pandemia

Covid, 1 studente su 2 non fa sport da quando c’è la pandemia
Orizzonte Scuola INTERNO

A sondare l’opinione di 22.000 studenti è ScuolaZoo, e dallo studio emerge dunque che quasi 1 studente su 2 non ha mai fatto sport dal marzo dello scorso anno.

Nonostante i dati, l’81% degli interessati è comunque convinto che lo sport sia utile e necessario.

Il 33% dice di essersi adattato facendo esercizi in casa, mentre il 25% fa sport all’aperto.

Covid, 1 studente su 2 non fa sport da quando c’è la pandemia Di. (Orizzonte Scuola)

Se ne è parlato anche su altri media

Domani, 7 aprile, sarà un nuovo primo giorno di scuola in presenza per circa 5,6 milioni di alunni. Ma «i numeri degli operatori non sono ancora sufficienti per condurre un tracciamento di grandi dimensioni contro il Coronavirus». (Open)

Rientreranno in classe gli alunni della scuola dell'infanzia, della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado (asili, elementari e medie) e lo faranno anche se il Lazio dovesse passare in zona rossa, secondo le nuove indicazioni del Governo. (Il Messaggero)

Con una differenza: per i più grandi, dalla seconda della scuola secondaria di primo grado alla quinta secondaria di secondo grado, le lezioni saranno ancora a distanza, via pc; per gli oltre 70 mila tra bambini e bambine della scuola dell’infanzia e studenti e studentesse della scuola primaria e della prima della secondaria di primo grado, invece, da questa mattina si torna sui banchi. (L'Eco di Bergamo)

Scuola, 2 studenti su 3 tornano in classe. I presidi: «Nessun tracciamento, temiamo subito un nuovo stop» - Open

Il protocollo Unico dovrebbe porre fine a questa lacuna, presente da oltre 1 anno Mario Draghi e il Governo lavorano ad un protocollo unico per la gestione dei contagi da Covid a scuola. (Scuolainforma)

Tra loro sono 2,7 milioni gli alunni più piccoli della scuola dell’infanzia e del primo ciclo, ammessi a scuola dal DL 44, anche se si trovano in regioni classificate in zona rossa. Per le stesse ragioni nelle regioni in zona rossa potranno accedere ai servizi per la prima infanzia (asili nido, 0-3 anni) anche 212 mila bambini. (L'Arena)

"Ieri alla Camera si è svolto il dibattito per quanto riguarda il perdurare della chiusura degli istituti secondari superiori Con questi ultimi che l’ultima volta che sono stati in classe era inizio ottobre. (La Nazione)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr