Deraglia treno in India: almeno 9 morti, le operazioni di soccorso

Deraglia treno in India: almeno 9 morti, le operazioni di soccorso
Approfondimenti:
LaPresse INTERNO

Il bilancio provvisorio delle vittime è di nove morti, secondo quanto riferito da un funzionario delle ferrovie.

L'incidente nello stato del Bengala occidentale. (LaPresse) Un treno è deragliato giovedì sera nello stato indiano del Bengala Occidentale.

Il treno, partito da Bikaner, nello stato del Rajasthan, era diretto a Gauhati, nello stato di Assam: l’incidente è avvenuto nel distretto di Jalpaiguri. (LaPresse)

Ne parlano anche altre fonti

De Falco, all’epoca dei fatti, era capitano di fregata e capo della sezione operativa della Capitaneria di porto di Livorno. Il senatore Gregorio De Falco questa mattina è stato ospite in Non Stop News con Giusi Legrenzi, Enrico Galletti e Massimo Lo Nigro per parlare della tragedia della Costa Concordia all’Isola del Giglio di cui oggi ricorre il decimo anniversario. (Lifestyleblog)

A raccogliere le testimonianze dei gigliesi è il podcast di Matteo Caccia “Il mondo addosso” prodotto da Mismaonda per Audible Original, la piattaforma di Amazon. 'Il mondo addosso' è suddivisa in 10 puntate di circa 50 minuti ciascuna (AGI - Agenzia Italia)

Concordia 10 anni dopo, il racconto di De Falco: la sua testimonianza. Ora senatore del gruppo misto, fu lui che attivò e coordinò i soccorsi, ordinando al comandate della nave Francesco Schettino di risalire a bordo, in quella celebre telefonata diventata uno dei simboli della tragedia. (Virgilio Notizie)

Concordia, De Falco: "Schettino fece un gesto scellerato"

Sono passati 10 anni da quell'evento tragico che portò la nave ad accasciarsi su uno scoglio dell'isola del Giglio dopo aver urtato una roccia sott'acqua per uno scellerato inchino quasi a riva. Il comando di bordo, a quel punto, ammette che la nave era in distress. (Liberoquotidiano.it)

Domnica Cemortan e Schettino, cosa è successo? Domnica Cemortan, dalle accuse alla nuova vita. Soprannominata dai giornali la “dama nera”, Domnica Cemortan all’epoca del naufragio all’Isola del Giglio aveva 25 anni ed era una ballerina. (Virgilio Notizie)

"Tornare qui significa per me riabbracciare idealmente le vittime che purtroppo non siamo riusciti a tirar fuori dalla nave. Lo ha detto il senatore Gregorio De Falco, capitano di fregata e all'epoca capo della sezione operativa della Capitaneria di porto di Livorno, a dieci anni dal naufragio della Costa Concordia all'isola del Giglio. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr