Piazza Affari: 4 ragioni per comprare le azioni Intesa Sanpaolo

Piazza Affari: 4 ragioni per comprare le azioni Intesa Sanpaolo
Investire.biz ECONOMIA

Intesa Sanpaolo: dividendi e buyback azionario. Intesa Sanpaolo sarà la capofila, come avviene di consueto.

A guidare il rialzo delle azioni di Intesa Sanpaolo vi è stata ovviamente la fusione con UBI Banca che ha portato a creare valore formando un polo straordinario.

Secondo la SIM milanese sono almeno 4 le ragioni per cui è giusto scommettere sul titolo Intesa, vediamoli:

La prima della lista sarà la più importante per dimensioni, ossia Intesa Sanpaolo che diffonderà i dati il 5 maggio. (Investire.biz)

Se ne è parlato anche su altri giornali

“Nel corso dell’ultima seduta del consiglio comunale l’assise, all’unanimità, ha votato due importanti ordini del giorno. Su temi di rilevanza strategica come questi pensiamo che non ci debbano essere divisioni tra consiglieri né tra partiti. (Rieti Life)

Gestiamo 1.200 miliardi di risparmi degli italiani, abbiamo accordato 500 miliardi di euro di crediti, quasi un terzo del Pil nazionale. Con l’integrazione di UBI sono entrate a far parte del Gruppo persone, competenze, storie d’eccellenza che condividono con Intesa Sanpaolo una vocazione alla sostenibilità (Advisoronline)

Sui conti correnti attivi presso la nostra banca passano ogni giorno transazioni per 35 miliardi di euro, deteniamo circa 100 miliardi di euro di titoli del debito pubblico. Cuneo – Si è tenuta questa mattina (mercoledì 28 aprile) l’assemblea degli azionisti di Intesa Sanpaolo che ha approvato il bilancio d’esercizio 2020. (LaGuida.it)

Intesa Sanpaolo, Messina: «In tre anni 10 miliardi di utili netti» Il ceo della banca, Carlo

Vite d’autor… - TheLullaby : RT @intesasanpaolo: Intesa Sanpaolo all'Assemblea Azionisti conferma il proprio ruolo di leader nello scenario europeo, in grado di sostene… - AntonellaVicen1 : RT @intesasanpaolo: Intesa Sanpaolo all'Assemblea Azionisti conferma il proprio ruolo di leader nello scenario europeo, in grado di sostene… - (Zazoom Blog)

La stima advance del PIL del 1 trimestre dovrebbe registrare una netta riaccelerazione dopo la relativa debolezza di fine 2020, segnando una variazione di 6,5% t/t ann. Anche l'indice per l'industria e' atteso in lieve aumento, a 2,2 punti da 2 precedente, mentre i servizi dovrebbero rimanere pressoche' invariati (-9,2 punti). (Borsa Italiana)

Negli ultimi tre anni abbiamo realizzato un utile netto complessivo di circa 10 miliardi di euro» ha dettagliato Messina, che è tornato a sottolineare come con l’integrazione di Ubi «abbiamo rafforzato un campione europeo in grado di promuovere il rilancio del Paese» Deteniamo circa 100 miliardi di euro di titoli del debito pubblico, siamo il secondo creditore dello Stato dopo la Bce. (Notizie - MSN Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr