Pensioni, la proposta dei sindacati: 62 anni o 41 di contributi. “No al ritorno del modello Fornero e a un sistema solo contributivo”

Pensioni, la proposta dei sindacati: 62 anni o 41 di contributi. “No al ritorno del modello Fornero e a un sistema solo contributivo”
La Stampa INTERNO

In particolare si potrebbe prevedere un anticipo pensionistico con solo parte contributiva a 62/63 anni e 20 anni di contributi.

«Vogliamo rilanciare i temi della piattaforma sindacale con maggiore flessibilità», spiegano Cgil, Cisl e Uil, che domani presenteranno l'iniziativa «Cambiare le pensioni adesso».

I sindacati, però, tornano alla carica e chiedono un cambio di passo immediato: pensione a 62 anni di età o con 41 anni di contributi. (La Stampa)

Ne parlano anche altri media

Una forma che sarebbe "neutra in termini di impatto fiscale e garantirebbe una certa flessibilità" e che "si potrebbe legare anche a forme di permanenza nel mercato del lavoro" - L’idea di Tridico è quella di "permettere a 62-63 anni di uscire con la parte puramente contributiva" e poi di ottenere "la parte retributiva al raggiungimento dell'età ordinaria a 67 anni". (Sky Tg24 )

Riforma delle pensioni: il programma dei sindacati. Le tre sigle sindacali Cgil, Cisl e Uil hanno pubblicato una nota unitaria per ufficializzare quelli che secondo loro dovrebbero essere gli aspetti da trattare con la prossima riforma delle pensioni Nel dettaglio, durante il convegno “Cambiare le pensioni adesso”, Maurizio Landini (Cgil), Luigi Sbarra (Cisl) e Pierpaolo Bombardieri (Uil), hanno lanciato una serie di proposte per la riforma delle pensioni in previsione del superamento di Quota 100. (Money.it)

Quanti giovani saranno in grado di avere 41 anni di contributi continuativi? Per questo pensiamo che sia possibile ragionare di una flessibilità nell'accesso alla pensione a partire dai 62 anni di età". (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Quota Mamma: pensione anticipata per le donne

Cgil, Cisl e Uil hanno organizzato, il 4 maggio, un’iniziativa per chiedere di “cambiare le pensioni adesso” e prevedere più flessibilità in uscita. Nell’occasione, i leader hanno lanciato una doppia proposta unitaria: uscita dal lavoro dai 62 anni età o con 41 anni di contributi a prescindere dall’età. (Tecnica della Scuola)

Grazie, spero di essermi spiegato bene”. Pensione quota 100 o anticipata? Rispondiamo ad un lettore di Money.it che ci scrive:. (Money.it)

La riforma delle pensioni avanzata dai sindacati prende spunto dalla Legge Dini, che però era riferita solo al calcolo contributivo. 3 ' di lettura. Spunta la Quota mamma, una proposta di riforma delle pensioni che dovrebbe facilitare l’accesso delle donne alla pensione. (The Wam.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr