Qual è il piano B per Taranto? Le aziende dell'indotto incalzano il Governo. Carfagna: «Presto tavolo per Cis»

Qual è il piano B per Taranto? Le aziende dell'indotto incalzano il Governo. Carfagna: «Presto tavolo per Cis»
Più informazioni:
La Gazzetta del Mezzogiorno INTERNO

La sfida di Taranto non è la sfida di questo governo, non è la sfida del Sud, non è la sfida per un ministro singolo è una sfida europea.

Taranto - «Venga oggi, qui e immediatamente, lo Stato a dirci qual è il piano B per Taranto e per sue imprese».

Lo ha detto la ministra per il Sud, Mara Carfagna, intervenendo al webinar in corso al Cnel sul «Tecnopolo del Mediterraneo per lo sviluppo sostenibile». (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Se ne è parlato anche su altri media

Ogni lunedì la redazione di siderweb realizza il siderweb TG, il telegiornale della siderurgia che ti aggiorna sulle più importanti notizie della settimana Benvenuto nel mondo siderweb. (Siderweb)

Per sette giorni puoi navigare liberamente e sperimentare tutte le opportunità del sito. Resta comunque sintonizzato su siderweb: organizziamo eventi, focus ai quali partecipano operatori italiani e stranieri, momenti nei quali ci si confronta per capire quale direzione stanno prendendo i mercati. (Siderweb)

L'inchiesta ieri mattina ha portato in carcere l'avvocato Pietro Amara e il poliziotto Vito Paradiso, agli arresti domiciliari l'avvocato Giacomo Ragno e l'ex consulente di Ilva in amministrazione straordinaria, Nicola Nicoletti, e all'obbligo di dimora l'ex procuratore capo di Taranto, Carlo Maria Capristo. (TGR – Rai)

il ministro Cingolani parla di Ilva

Sportelli rappresenterà gli interessi della scrivente Società svolgendo ogni attività concorrente alla formazione delle decisioni di Confindustria Taranto nei limiti della procura conferitagli innanzi dettagliata”. (Corriere di Taranto)

Con il procuratore Capristo ogni qual volta venisse presa una decisione dalla Procura seguiva un incontro con gli amministratori e soprattutto con Loreto» Inizialmente, con l’allora procuratore Sebastio, disponemmo d'urgenza il sequestro dell'altoforno - poi convalidalo e confermato. (L'Espresso)

Esattamente come fecero, al tempo della privatizzazione del monopolio pubblico delle autostrade, i Benetton e le banche creditrici Il governatore della Banca d’Italia, leggendo lunedì scorso le sue Considerazioni finali, ha riconosciuto l’importanza e la necessità di una maggiore presenza dello Stato nell’economia, specie durante e dopo una pandemia. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr