KTM RC 8C: l'arma totale per chi ama la pista

KTM RC 8C: l'arma totale per chi ama la pista
InMoto SCIENZA E TECNOLOGIA

PROFUMO DI CORSE. Sulla KTM RC 8C ogni dettaglio è ispirato al mondo delle corse: dal serbatoio da 16 litri ricavato all’interno del codone autoportante, alla carenatura con elementi fissati con sganci rapidi, alle leggere ruote forgiate Dymag che montano pneumatici slick Pirelli SC1: la KTM RC 8C è una moto 100% "Ready to race".

La KTM RC 8C dispone di una pompa freno radiale Brembo 19RCS CORSA CORTA, che al suo interno racchiude tantissime innovazioni tecnologiche, molte delle quali derivano direttamente dalle pompe freno usate in MotoGP™. (InMoto)

Su altre testate

L’inclinazione del cannotto dello sterzo può essere regolata di ±1° a intervalli di 0,5°, mentre l’offset della forcella può variare tra 26 mm e 28 mm. La KTM RC 8C dispone di una pompa freno radiale Brembo 19RCS Corsa Corta, che al suo interno racchiude tantissime innovazioni tecnologiche, molte delle quali derivano direttamente dalle pompe freno usate in MotoGP. (Motociclismo.it)

STRUMENTAZIONE. La KTM RC 8C utilizza un cruscotto AIM MXS 1.2 RACE full-factory e un data logger con funzione GPS integrata Leggero e resistente, assicura alla KTM RC 8C una precisione di guida impareggiabile e un’agilità imbattibile tra i cordoli. (Gripdetective)

Il motore è racchiuso in un telaio tubolare in acciaio 25CrMo4 progettato ad hoc, mentre le sospensioni sono WP Pro Components di altissimo livello. La moto è realizzata interamente a mano ed è pensata esclusivamente per fornire il massimo delle prestazioni in pista. (Motoblog)

KTM RC 8C: 100 esemplari per sfrecciare in pista

La KTM RC 8C dispone di una pompa freno radiale Brembo 19RCS CORSA CORTA, che al suo interno racchiude tantissime innovazioni tecnologiche, molte delle quali derivano direttamente dalle pompe freno usate in MotoGP™. (GPOne.com)

Per veri appassionati Una ready to race progettata e realizzata (insieme a Kramer) per l’uso in pista. (inSella)

Il risultato più importante è che i piloti possono personalizzare il "punto di attacco" della frenata grazie a un selettore facilmente raggiungibile sulla parte alta della pompa. Tutte le informazioni sono visualizzate su un display TFT da 5 pollici con registrazione integrata dei dati, che sono memorizzati costantemente e possono essere analizzati in tempo reale dai box tramite il software AIM Race Studio (Dueruote)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr