Coronavirus, Abruzzo flagellato dalla variante inglese: altri 502 casi

Coronavirus, Abruzzo flagellato dalla variante inglese: altri 502 casi
Il Messaggero INTERNO

Le zone più colpite sono ancora una volta il Pescarese e il Chietino, dove dilaga la variante inglese, responsabile di oltre il 60% dei casi.

Aumenta rapidamente il numero degli attualmente positivi, che. sono 441 in più, per un totale di 12.924 persone.

Sono 502 i nuovi casi di coronavirus accertati nelle ultime ore in Abruzzo.

A livello. provinciale l'incremento più consistente si registra nel Pescarese (+227), seguito dal Chietino (+136). (Il Messaggero)

La notizia riportata su altre testate

(LaPresse) – Due casi di variante inglese nella Rsa ‘Iacopini’ di Cecina, in provincia di Livorno. Visto che alcuni soggetti positivi erano già stati vaccinati è stata richiesta la ricerca di varianti al laboratorio dell’Azienda ospedaliero-universitaria pisana, che sabato ha comunicato l’esito positivo per variante inglese”. (LaPresse)

10 i cittadini deceduti, 36548 quelli guariti (+52), 12924 gli attualmente positivi (+441), 586 i pazienti con covid ricoverati in area medica (+19), 76 ricoverati in terapia intensiva (+1), 12262 in isolamento domiciliare (+421) Si tratta di cittadini di età compresa tra 1 e 96 anni . (Abruzzo in Video)

Acquisiti i verbali delle riunioni delle unità di di crisi, gli atti relativi all'emergenza e i dati sui contagi.ANSA Ieri e l'altroieri i Carabinieri del Nas sono stati in Regione, a Pescara e all'Aquila, alla Asl e in ospedale, per eseguire un decreto di esibizione emesso a firma dei pm Sciarretta e Benigni. (R+News)

Covid, morto in Abruzzo camionista padre di tre figli: aveva 49 anni

Si tratta di un infermiere già vaccinato e ‘richiamato’ e di quattro pazienti risultati positivi la scorsa settimana. Il sospetto che fin da subito aleggiava sulla presenza della variante inglese nei cinque soggetti è diventato realtà con l’arrivo dei risultati degli esami di laboratorio. (LaPresse)

– continua Marcozzi – A questo aggiungo la lentezza della campagna vaccinale. Lo afferma il Capogruppo M5S in Regione Abruzzo, Sara Marcozzi. (L'Eco dell'Alto Molise e Alto Vastese)

Comunque un numero preoccupante, tenendo conto della ridotta operatività del fine settimana, che si pone subito dopo Pescara dove i positivi sono stati 227, a Teramo 78, all’Aquila 57 Dolore, ad Atessa, per la morte di Andrea Bosco, 49 appena, camionsta originario di Paglieta ma da tempo residente in paese insieme alla moglie e ai tre figli. (Il Messaggero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr