Recovery, de Guindos: fondamentale avviare piani nazionali senza ritardi

QuiFinanza ECONOMIA

Ora – ha spiegato – la tempistica è fondamentale: per l’implementazione del Recovery Fund ci vorrà tempo ma “dobbiamo evitare qualsiasi ritardo evitabile che possa intaccare questa percezione molti positiva di ciò che è stato realizzato”.

“Il successo della campagna di vaccinazione nell’intera area euro – ha detto de Guindos – è cruciale per evitare che si materializzino rischi al ribasso.

“Rendere operativi senza ritardi i Piani nazionali di ripresa e resilienza è della massima importanza“, ha avvertito il vicepresidente della Bce che avverte: “se in Europa vogliamo una ripresa nei tempi previsti dobbiamo evitare qualunque effetto a cascata dal ritiro prematuro” delle misure di aiuto all’economia. (QuiFinanza)

Ne parlano anche altre fonti

"Le stime che abbiamo ora è che saremmo in grado di distribuire l'euro digitale tra 5 anni", ha sintetizzato Panetta. Tra le altre ipotesi presentate da Panetta c'è anche quella di "rendere costoso usare l'euro digitale oltre una certa soglia come forma di investimento" (ilmessaggero.it)

La Banca Centrale Europea ha pubblicato i risultati di una consultazione pubblica su un potenziale euro digitale, mentre l’istituzione si prepara a decidere se studiare formalmente tale iniziativa. (Cointelegraph Italia)

Il nodo inflazione. Secondo Villeroy la BCE potrebbe prendere in considerazione una forward guidance rafforzata, lasciando anche che l’inflazione superi il target del 2% La fine dello stimolo monstre proveniente dalla Banca Centrale Europea per sostenere l’economia della zona euro è i mesi contati. (Money.it)

Dopo seguirebbero anni di lavoro per determinare le possibili modalità operative: "Questa fase, che durerà diversi anni sarebbe dedicata allo sviluppo di servizi integrati, ai test e all'eventuale sperimentazione pratica di un euro digitale. (Milano Finanza)

Hahn ha anche spiegato che sull'attesa sentenza della corte tedesca "non c'è un piano B" perché "siamo fiduciosi". "Un euro digitale può avere successo solo se soddisfa le esigenze degli europei", il commento di Fabio Panetta, membro del Comitato esecutivo della Bce. (la Repubblica)

“Vedremo inevitabilmente un maggior numero di bancarotte rispetto allo scorso anno”. La frase della presidente della Bce Christine Lagarde sarebbe arrivata come una doccia fredda sulle stime del bollettino annuale (SoldiOnline.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr