AstraZeneca anche per gli under 60? Il piano di Figliuolo

AstraZeneca anche per gli under 60? Il piano di Figliuolo
QuiFinanza ECONOMIA

AstraZeneca anche per gli under 60?

Anche secondo lui, senza le dosi di AstraZeneca agli under 60 non si potrebbero raggiungere gli obiettivi vaccinali prefissati

Il piano di Figliuolo. Francesco Paolo Figliuolo ha dichiarato che si sta valutando di estendere AstraZeneca alla “classe di età inferiore ai 60”, decisione che sarebbe presa “sulla base degli studi.

Al momento la categoria anagrafica più coperta è quella degli over 80, seguita dagli over 70 e dagli over 60. (QuiFinanza)

La notizia riportata su altri giornali

La questione è ancora il vaccino AstraZeneca, che fin qui ha vissuto sorti alterne e ai cui destini è legata buona parte della campagna vaccinale anti Covid. Se si vuol accelerare, via via che ci si avvicina alla fase della vaccinazione di massa e dunque aumenta il numero di persone da immunizzare, bisogna rivedere i suggerimenti di Aifa sul farmaco di AstraZeneca. (L'HuffPost)

In Spagna è stato registrato un altro caso di morte per trombosi a seguito della somministrazione del vaccino anti-COVID AstraZeneca. E' vero che avvengono casi come questo, però la situazione è difficile ed il vaccino è una garanzia. (Sputnik Italia)

Intanto l'Ema valuta l'ok a Pfizer-BioNTech per gli under 16. Chi ha ricevuto la prima potrà fare anche la seconda dose del vaccino AstraZeneca. (Today.it)

Il generale Figliuolo: «Valutiamo AstraZeneca anche per gli under 60: sfruttiamo tutti i vaccini che abbiamo» – Il video

Appena avremo un programma delle forniture apriremo anche a quella fascia d’età». Vaccino per le fasce di popolazione sotto i 60 anni non fragili più vicino. (VareseNoi.it)

Lo dice il commissario straordinario Generale Figliuolo inaugurando l'hub vaccinale di Ostia a Roma. Forte dell'ok dell'Ema per somministrare AstraZeneca a tutti, Figliuolo sostiene che gli effetti collaterali sono infinitesimali rispetto ai benefici e che non si possono sprecare dosi, altrimenti si rischia di rallentare il tutto. (TG La7)

Abbiamo 4 milioni di dosi da usare prima degli arrivi del 6 maggio», ha continuato il generale, «oggi risultano 20,7 milioni di somministrazioni a fronte di 24,7 milioni di dosi consegnate». Il commissario straordinario per l’emergenza Covid Francesco Paolo Figliuolo ha commentato l’andamento della somministrazione dei vaccini alla popolazione. (Open)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr