Nole, un italiano tira l’altro: “Musetti sarà un top player. Berrettini è pericoloso”

Nole, un italiano tira l’altro: “Musetti sarà un top player. Berrettini è pericoloso”
Altri dettagli:
HelpMeTech SPORT

dvertisements. . . . Nole, un italiano tira l’altro: “Musetti sarà un top player.

Berrettini è pericoloso”Djokovic dopo la battaglia applaude Lorenzo e aspetta Matteo: “In forma e potente, il romano non si può sottovalutare” | Read More | Gazzetta.it. Advertisements Loading. .dvertisements

(HelpMeTech)

Su altri giornali

Djokovic si è imposto complessivamente con il punteggio di 6-7 (7-9), 6-7 (2-7), 6-1, 6-0, 4-0. Roland Garros, chi è Lorenzo Musetti, il 19enne che ha sfiorato l'impresa contro Novak Djokovic. Il 19enne toscano, numero 76 al mondo, ha messo a dura prova il serbo numero uno del ranking, combattendo per tre ore e 28 minuti. (La Stampa)

Nel quinto set, con Nole avanti 4-0, il giovane italiano ha dato forfait per un guaio fisico. Musetti ha stupito tutti vincendo i primi due set al tie break, ma poi è crollato alla distanza. (Sky Tg24 )

È in forma e può fare tanti punti facili con le armi che ha a disposizione Anche a me è capitato, quando avevo l’età di Musetti, di dovermi ritirare durante un match in uno Slam, so che non è divertente. (LiveTennis.it)

Roland Garros, Sinner crolla con Nadal. Musetti mette a dura prova Djokovic

Giornata agrodolce per il 19enne azzurro: impegnato negli ottavi di finale del Roland Garros contro il numero uno al mondo, Novak Djokovic, Musetti ha vinto in modo superlativo i primi 2 set, prima del recupero del serbo e del guaio fisico che lo ha costretto al ritiro nel 5° set. (Sky Sport)

Poche cose nella vita sono difficili da raccontare come rivivere esattamente la stessa emozione a tanti anni di distanza. Musetti senza paura e con gran classe: SPETTACOLO! (Tennis Fever)

Musetti elogiato da Djokovic. Il 19enne di Carrara per due set accarezza la grande impresa, l’altoatesino, invece, si arrende nettamente contro il maiorchino. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr