Vaccini Covid, dopo i medici di famiglia e i farmacisti ora si tenta di coinvolgere anche le strutture private

Vaccini Covid, dopo i medici di famiglia e i farmacisti ora si tenta di coinvolgere anche le strutture private
LaC news24 SALUTE

Non si lascia nulla di intentato ai fini di implementare la campagna vaccinale.

E così dopo aver arruolato i medici di medicina generale e i farmacisti, il commissario straordinario per l'emergenza Covid, Francesco Paolo Figliuolo, rilancia tentando il coinvolgimento anche delle strutture private.

La richiesta è quella di esprimere disponibilità a trasformare ambulatori e laboratori privati in centri in cui somministrare vaccini. (LaC news24)

La notizia riportata su altri media

Giovanni Tagliavini, 57 anni, è un medico libero professionista di Milano. Si tratta di cittadini con priorità per la vaccinazione, in virtù del loro contatto con i pazienti. (Corriere della Sera)

Ad oggi, provato testualmente, i medici di famiglia dicono: ""ndate in farmacia a prenotare, mai viceversa. Al punto che sui social si è consumato uno scontro tra medici e farmacisti. (LA NAZIONE)

Esperienza terribile e tremenda, vissuta interamente a domicilio in cui compagne quotidiane sono state paura, ansia, isolamento, abbandono, fino a quando ad occuparsi clinicamente e personalmente di noi sono venuti i medici dell’USCA nelle persone del dott. (www.noixvoi24.it)

Coronavirus, il dott. Tromba: “i medici di base sono l’arma aggiunta per sconfiggere il covid”

Oltre alla competenza e professionalità si sono presi personalmente cura di noi con le visite domiciliari e le telefonate quotidiane con cui hanno seguito l’iter della malattia. (Vasto Web)

E saranno ancora i medici di base a riceverli: questa settimana arriveranno le prime 550. Il San Matteo (che ieri ha ricevuto 7.020 dosi Pfizer) farà altrettanto con i medici di base della propria zona: in questo caso le dosi sono 438. (La Provincia Pavese)

Il nostro Paese, il nostro continente, il nostro pianeta stanno attraversando ormai da troppi mesi una grave crisi sanitaria, economica e sociale. Il nostro Paese, il nostro continente, il nostro pianeta stanno attraversando ormai da troppi mesi una grave crisi sanitaria, economica e sociale”. (Stretto web)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr