Alla Camera nasce “Alternativa c’è: in tredici lasciano il gruppo dei 5Stelle

Alla Camera nasce “Alternativa c’è: in tredici lasciano il gruppo dei 5Stelle
La Stampa INTERNO

Pago le notizie perché non siano pagate da altri per me che cerco di capire il mondo attraverso opinioni autorevoli e informazioni complete e il più possibile obiettive.

La carta stampata è un patrimonio democratico che va difeso e preservato

I perché dei nostri lettori. “ Leggo La Stampa da quasi 50 anni, e ne sono abbonato da 20.

(La Stampa)

Se ne è parlato anche su altre testate

Prima con 13 deputati e poi 6 senatori, nasce una nuova componente autonoma nel gruppo Misto, che si chiamerà "Alternativa c’è”, in antitesi al motto thatcheriano “there is no alternative”. Il senatore ex M5s Mattia Crucioli parla di “una riscossa popolare e democratica in tutta la nostra Repubblica” (Today.it)

Così la deputata Jessica Costanzo, una tra gli espulsi dal gruppo M5s alla Camera, che non ha aderito alla nuova componente "Alternativa c'è" formata dai dissidenti del Movimento. La nascita della componente alla Camera è stata annunciata nel tardo pomeriggio odierno dal vicepresidente di Montecitorio, Fabio Rampelli. (Rai News)

Secondo le normative di Palazzo Madama, poi, sarà la Giunta per il Regolamento ad autorizzare l’iscrizione, che per ora conta sulle firme di sei senatori (LaPresse) – Secondo quanto si apprende, domani il gruppo di ex senatori M5S espulsi dal gruppo per non aver votato la fiducia al governo Draghi, domani presenterà istanza per la creazione della componente del gruppo Misto, sotto l’effige di ‘L’alternativa c’è’. (LaPresse)

Movimento 5 Stelle: alla Camera nasce la componente “L’alternativa c’è”, fondata da 12 dissidenti

Non possiamo morire e non fare nulla, c'è da fare opposizione" ha detto Costanzo, ospite di Un Giorno da Pecora Se è vero che vogliamo formare un gruppo alla Camera che potrebbe chiamarsi 'Alternativa'? (Rai News)

La possibilità che il gruppo si allarghi viene evidenziata per esempio da Jessica Costanzo, ex 5 Stelle ora al Misto, che su “Alternativa c’è” spiega che “è in fase avvio, bisogna programmare e strutturarsi. (Il Riformista)

Al momento sono stati dodici deputati a fondare la componente del Misto, ma altri parlamentari dovrebbero aggiungersi nelle prossime ore Ma una corrente è nata eccome: alla Camera dei deputati si è appena costituita la nuova componente "L'alternativa c'è", composta dai dissidenti del Movimento 5 Stelle che hanno deciso di votare contro la fiducia al governo Draghi e per questo sono stati espulsi dal gruppo pentastellato. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr