Coronavirus, Pechino ferma l’aereo militare: il 17enne italiano resta a Wuhan

Il Gazzettino Il Gazzettino (Esteri)

«La Civil Aviation Administration of China comprende la decisione di ridurre il numero di voli e ha prontamente approvato tali misure.

«RESTRIZIONI ECCESSIVE». Tuttavia, alcuni Paesi, secondo la funzionaria cinese, avrebbero reagito in modo eccessivo sospendendo i voli da e verso la Cina

Ne parlano anche altri media

Da quel giorno l'account è fermo. (Afp). Hanno smesso di trasmettere i due blogger che, dalla città di Wuhan, hanno documentato l'epicentro dell'epidemia del nuovo coronavirus. (Adnkronos)

"Mi ha mandato un video in cui si vede all'interno di un'ambulanza con otto pazienti sospettati di essere contagiati. Molti sono costretti a lavorare con il pannolone perché non hanno possibilità di andare in bagno durante il servizio, non avendo sufficienti tute da poter cambiare. (AGI - Agenzia Italia)

Per contrastare la diffusione del coronavirus diversi governi hanno introdotto restrizioni ai viaggi da e per la Cina. Anche l’Indonesia ha sospeso i visti per i visitatori dalla Cina e ha bloccato tutti i collegamenti aerei diretti con gli aeroporti cinesi. (AsiaNews)

La Farnesina ha annunciato che un aereo militare partirà oggi dall’Italia e rientrerà assieme a Niccolò domani, sabato 15 febbraio. Oltre 1380 vittime in tutto il mondo e più di 64mila contagi, la maggior parte in Cina (Corriere della Sera)

I media ufficiali hanno riferito, in successione, la rimozione di Jiang Chaoliang da segretario del Partito comunista dell’ Hubei, sostituito dal sindaco di Shanghai, Ying Yong, fedelissimo del presidente. (L'HuffPost)

Torna in Italia dalla Cina Niccolò, il 17enne rimasto bloccato a Wuhan. La Cina ha autorizzato il volo speciale dell’Italia che rimpatrierà il giovane. (Sputnik Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.