Moto Guzzi, un francobollo "speciale" per i cento anni dalla fondazione

Moto Guzzi, un francobollo speciale per i cento anni dalla fondazione
Moto.it ECONOMIA

Il francobollo rientra nelle “Eccellenze del sistema produttivo ed economico” e raffigura l’evoluzione delle motociclette Moto Guzzi, dalla storica Normale del 1921 alla V7 Stone, l’ultima nata, nella speciale livrea celebrativa “Centenario” del 2021.

Il bozzetto vede nella parte alta il logo del centenario Moto Guzzi mentre sullo sfondo campeggia il disegno del caratteristico motore bicilindrico trasversale a V di 90°, configurazione unica al mondo. (Moto.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Detto che la V100 Mandello vuole fare storia a sè, punta a essere protagonista nel segmento delle sport-tourer. E nel mondo Moto Guzzi deve volare; non sarà facile perché la competizione è forte, ma non abbiamo nessun timore di confrontarci né con il Giappone né con gli Stati Uniti». (Corriere della Sera)

In Moto Guzzi hanno semplicemente mostrato la moto senza dettagli a riguardo (quelli li scopriremo a EICMA durante la presentazione ufficiale), quindi non abbiamo alcun cenno ufficiale sul design. Il richiamo è anche verso le moto della serie V35 Imola e V65 Lario dei tardi '80 (InMoto)

Su ogni francobollo è poi riportata la scritta “ITALIA” e l’indicazione tariffaria “B zona 1”, con un valore pari a 1,15 euro.Il francobollo e i prodotti filatelici correlati (cartoline, tessere e bollettini illustrativi) saranno disponibili presso gli Uffici Postali con sportello filatelico, gli Spazio Filatelia die sul sito poste. (inSella)

San Severino, i 100 anni della Moto Guzzi festeggiati in piazza del Popolo

Marzo 1921, giorno 15, in uno studio notarile di Genova, un padre, Emanuele Vittorio Parodi, e suo figlio Giorgio, fondarono, assieme a Carlo Guzzi, la “Società Anonima Moto Guzzi”. Vogliamo concentrarci per cogliere l’obiettivo di trasformare il dna Piaggio da azienda meccanica ad azienda elettrico-elettronica, da qui al 2030”. (La Repubblica)

Moto Guzzi: emesso un francobollo per il centenario. Un punto di riferimento per appassionati e non. Un ambiente con spazi aperti e fruibili al pubblico, con una forte nota green e un design in linea con la modernità. (InMoto)

Cento motociclisti uniti sotto le insegne del Registro storico, l’associazione che raggruppa i proprietari e gli appassionati delle due ruote del glorioso marchio, tutti insieme in piazza Del Popolo per dare vita a uno spettacolo unico. (Picchio News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr