CMIT | Calciomercato Milan, ultimatum a Donnarumma | Una big sullo sfondo: strategia Raiola

CMIT | Calciomercato Milan, ultimatum a Donnarumma | Una big sullo sfondo: strategia Raiola
CalcioMercato.it SPORT

Il Milan è alle prese con la questione relativa il rinnovo di Gianluigi Donnarumma.

La proposta del Milan è ferma a 8 milioni di euro, ma il super agente continua a chiedere 12.

Donnarumma resta un cuore rossonero e la sua volontà è sempre orientata al rinnovo con il club che l’ha reso grande.

Scenari e prospettive che delineano una situazione intricata per il futuro di Donnarumma: il Milan stringe i tempi e detta l’ultimatum al calciatore, ma il suo futuro potrebbe essere in Francia

Calciomercato Milan, futuro Donnarumma: PSG pronto e il piano di Raiola. (CalcioMercato.it)

Su altre testate

Il giornalista ha commentato la situazione in casa Milan. Luca Marchetti ha parlato di Donnarumma. Poi nessun altro farebbe sentire Zlatan allo stesso modo. (MilanNews24.com)

La richiesta, invece, è di 12 milioni di euro netti a stagione. Le ultime sul calciomercato del Milan: si complica il rinnovo di Gianluigi Donnarumma con il club rossonero. (Pianeta Milan)

Aumentano le preoccupazione e le perplessità per quel che riguarda il futuro di Donnarumma. 9-10 milioni le possibili richieste dell’entourage del giocatore, 7 milioni l’offerta che potrebbe presentare il Milan all’estremo difensore. (SerieANews)

Milan, rinnovi da definire: sorriso Ibra, preoccupano Donnarumma e Calha

Se queste sono le condizioni è stato bello ma grazie ed arrivederci” oppure: “Ogni anno sempre la stessa storia… E sempre per chiedere sempre più soldi Distanza tra domanda (12 mln netti) e offerta (8) con il problema della durata che Raiola vorrebbe biennale. (Virgilio Sport)

32 Il Milan, secondo la Gazzetta dello sport , vuole chiudere il rinnovo di Gianluigi Donnarumma prima della partenza per l'Europeo. I dirigenti rossoneri non possono permettersi di attendere in eterno (Calciomercato.com)

A quello stesso tavolo peraltro c'era un quinto commensale, Lorenzo Insigne, che aveva partecipato anche al brindisi per le 100 presenze in azzurro di Bonucci. Il coronavirus ha infatti colpito finora il preparatore dei portieri dell'Italia e due estremi su quattro convocati da Mancini: Cragno e Sirigu. (Sport Fanpage)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr