Bce, Lagarde: Verso accelerazione economia in II metà dell’anno

Bce, Lagarde: Verso accelerazione economia in II metà dell’anno
LaPresse ECONOMIA

Milano, 10 giu.

(LaPresse) – “Ci aspettiamo che l’economia acceleri nella seconda metà dell’anno”.

Lo ha detto la presidente della Bce, Christine Lagarde, in conferenza stampa a Francoforte, ricordando che l’economia dell’area euro sta migliorando anche grazie al miglioramento della situazione pandemica e ai progressi sul fronte dei vaccini.

“Allo stesso tempo – ha continuato – resta incertezza e l’outlook continua a dipendere dal corso della pandemia dell’eurozona e da come risponderà alle riaperture”

(LaPresse)

Su altri giornali

Da Francoforte sono attese le decisioni in tema di politica monetaria e il quadro sull’economia che dipingerà la numero uno, Christine Lagarde. 2' di lettura. Nel giorno chiave della Bce e dell'inflazione americana le Borse europee si muovono in cerca di direzione. (Il Sole 24 ORE)

La Fed ha detto che inizierà la prima fase di allentamento quando crede che l’economia e il mercato del lavoro siano abbastanza forti. Il dubbio principale di questo periodo è che l’inflazione possa non essere transitoria. (Finanzaonline.com)

Lo ha detto la presidente della Bce, Christine Lagarde, in conferenza stampa a Francoforte. “L’inflazione – ha aggiunto – rimarrà sotto gli obiettivi di medio periodo, a causa di un’economia che resta debole” (LaPresse)

Inflazione, Lagarde (Bce): Rialzo dovuto a fattori temporanei

I trader stanno aspettando di vedere se il dato dei prezzi al consumo degli Stati Uniti cambierà la percezione di quando la Federal Reserve potrebbe iniziare a parlare di riduzione degli acquisti di asset. (Money.it)

(LaPresse) – Il Consiglio direttivo della Bce continuerà a condurre gli acquisti netti di attività nell’ambito del Programma di acquisto per l’emergenza pandemica (pandemic emergency purchase programme, Pepp), con una dotazione finanziaria totale di 1.850 miliardi di euro, “almeno sino alla fine di marzo 2022 e, in ogni caso, finché non riterrà conclusa la fase critica legata al coronavirus”. (LaPresse)

Lo ha detto la presidente della Bce, Christine Lagarde, in conferenza stampa a Francoforte (LaPresse) – “Il rialzo dell’inflazione negli ultimi mesi è dovuto soprattutto a fattori di natura temporanea, quali l’aumento dei prezzi dell’energia”. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr