Fury-Wilder, boxe, la sfida dei pesi massimi: droga, depressione, figlie malate, le ombre dei due campioni

Corriere della Sera SPORT

Infatti, non ci sarà il derby britannico per la riunificazione delle cinture.

Sfiderà Deontay Wilder (nato a Tuscaloosa in Alabama il 22 ottobre 1985), «The Bronze Bomber», di cinque centimetri più basso.

Che era poi l’obiettivo Oltremanica in un’annata di delusione sportive cocenti.

È il terzo atto tra loro e, in sostanza, Fury ha perso solo da Wilder, Wilder ha perso solo da Fury.

E questa la terza, un atto terzo imperdibile

(Corriere della Sera)

Ne parlano anche altre fonti

Iniziative come quelle di Tyson Fury, il Gypsy King che si è ripreso il tetto del mondo del pugilato sono solo ulteriori segnali della grande salute del protocollo e della sua rilevanza. P.S: per chi volesse aggiudicarseli, i NFT di Tyson Fury sono ancora disponibili ad un prezzo di 0,03 ETH (Criptovaluta.it)

Credo di poter battere chiunque nella storia" (Sky Sport)

Il Guardian ha definito il terzo match contro Wilder “uno dei grandi combattimenti nella storia dei pesi massimi”. Poi Tyson Fury si è appeso alle corde e ha recitato una preghiera silenziosa. (IlNapolista)

E Gipsy King è verissimo: chi non ha tempo si guardi almeno le ultime due riprese, senza farsi ingannare dalle maniglie dell’amore Magari ci si arriverà dopo la rivincita di Joshua con Usyk, per non dire l’ennesimo trittico della storia della boxe, quindi non prima di un anno. (Indiscreto)

L'inglese ha sconfitto sabato sera a Las Vegas per la seconda volta consecutiva Deontay Wilder, per ko nell'undicesimo round, al termine di un incontro appassionante. Per due volte, al quarto round, Fury è caduto a terra ma si è rialzato (AGI - Agenzia Italia)

Nei momenti difficili, sarò sempre all'altezza del compito" ha detto Fury al termine della sfida Il britannico è ancora imbattuto in 32 incontri e, anche se è caduto due volte a terra rialzandosi in entrambe le occasioni, ha totalmente dominato l'incontro contro Wilder. (Tuttosport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr