Covid Veneto, Zaia: "Oggi 507 contagi". Bollettino 6 aprile

Covid Veneto, Zaia: Oggi 507 contagi. Bollettino 6 aprile
Adnkronos INTERNO

Attualmente i positivi al Covid 19 sono in tutto 36.986 e di questi 2.287 sono ricoverati in ospedale (+50 da ieri).

Sono 507 i nuovi contagi di Coronavirus in Veneto secondo i dati del bollettino di oggi, 6 aprile, illustrato dal presidente della regione Luca Zaia.

Il totale delle vittime in Veneto dall'inizio della pandemia è salito a 10.770, mentre sono 18.449 i dimessi/guariti

I pazienti ricoverati in area non critica sono 1.972 (+37), mentre quelli in terapia intensiva sono 315 (+13). (Adnkronos)

Ne parlano anche altri giornali

Lo ha detto il Governatore in conferenza stampa - Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev /CorriereTv. Venezia, 6 aprile 2021 “Vi dico la verità, io avevo pensato di presentarmi al centro vaccinale a fare le iniezioni, ma poi ho pensato che ho una laurea e smentirei me stesso. (Corriere TV)

L'età media dei ricoverati in ospedale è di 54 anni, per effetto delle vaccinazione agli anziani. Attualmente in Veneto ci sono 39.547 dosi di Moderna, 99. (VicenzaToday)

Venezia, 6 Aprile 2021 - Scendono i nuovi positivi al Covid-19 in Veneto: oggi sono +507 mentre ieri erano +649 (totale 389942). Fino a fine aprile avremo circa 150mila dosi di vaccino a settimana” (Il Resto del Carlino)

Luca Zaia: “Io l'estate la vedo libera”

Lo ha dichiarato a Radio24 il governatore del Veneto, Luca Zaia, prima della consueta conferenza stampa dalla sede della Protezione civile di Marghera. Il governatore del Veneto sottolinea poi che l'età media dei contagiati si è abbassata ulteriormente, oggi in Veneto è di 54 anni, un dato "inevitabile visto che abbiamo vaccinato quasi tutti gli anziani. (La voce di Rovigo)

Come osservato da Zaia, c'è un dato, quello dei ricoveri, che fa capire che il virus è ben lungi dall'essere sconfitto. Osservando la situazione negli ospedali, ad oggi la l'età media dei ricoveri è di 54 anni, sintomo che le vaccinazioni agli ultra 80enni funzionano e sono indispensabili per l'immunizzazione della popolazione (VeneziaToday)

(Venezia) - Mentre si stanno valutando nuove aperture, il Veneto è ritornato in zona arancione. Se le riaperture saranno graduali, e il Governo sta studiando come farlo in sicurezza, Luca Zaia non ha dubbi “Io l'estate la vedo libera, non sono uno scienziato, ma con la bella stagione e i vaccini, conto che avremo messo in sicurezza la parte più fragile” (RovigoOggi.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr