F1, Hamilton trionfa in Portogallo

F1, Hamilton trionfa in Portogallo
Adnkronos SPORT

Sul circuito di Portimao l'inglese della Mercedes precede l'olandese della Red Bull Max Verstappen e il finlandese Valtteri Bottas suo compagno di squadra.

Queste le parole di Lewis Hamilton dopo la vittoria nel Gp di Portogallo.

Il Mondiale di F1 torna domenica prossima con il Gp di Spagna a Barcellona.

Lo dice il pilota della Red Bull Max Verstappen dopo il secondo posto nel Gp del Portogallo

Il leader del mondiale Lewis Hamilton vince il Gp del Portogallo, terza prova del mondiale di F1. (Adnkronos)

Su altri giornali

Per i detriti sparsi sull'asfalto, come detto, è servita una fase di safety-car, mentre fortunatamente Giovinazzi ha proseguito senza danni Il pilota Mercedes ha restituito il "favore" ricevuto alla ripartenza dopo la safety-car chiamata dal ko di Kimi Raikkonen: l'alfiere Red Bull, da falco, aveva colto l'attimo perfetto per accelerare sul dritto e mettersi davanti. (Italiaracing.net)

È Lewis Hamilton a su Mercedes a portarsi a casa il Gran Premio del Portogallo 2021 di Formula 1. Il compagno di squadra Sainz, quinto classificato in qualifica, si è dovuto accontentare dell’undicesimo posto, fuori dalla zona punti (AlVolante)

Il pilota spagnolo chiude la gara di Portimão ai margini della zona punti dopo l’ottima terza fila conquistata in qualifica, pagando a carissimo prezzo una strategia troppo aggressiva azzardata. Sapevamo che i primi giri dello pneumatico sono sempre importanti, che bisogna farli bene senza spingere troppo. (FormulaPassion.it)

Lotte alla portoghese

05. Svizzera 0 (d.r. -9) 03. Kosovo 3 (SuperNews)

Alla fine della corsa tenta pure il giro veloce, con un solo tentativo a disposizione, l’ultimo giro. Si salva con il giro veloce alla fine, ma solo perché l’olandese ha superato i limiti di pista vedendosi annullare il tempo. (SuperNews)

Quello tra Ferrari e McLaren è ormai un duello nel duello che in Portogallo si è risolto a senso unico. La stessa voglia di dominio che portava Guillaume Rocquelin, l’ingegnere di Vettel ai tempi della Red Bull, a mettersi le mani nei capelli ogni volta che il suo pilota diceva di volerci provare, magari nel finale di gara, magari con le gomme fruste. (FormulaPassion.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr