Il 29 giugno è stato il giorno più breve mai registrato sulla Terra

On June 29, 2022 the International Earth Rotation and Reference Systems Service measured the day at 159 milliseconds shorter than 24 full hours.

Ed è per questo che, oggi, che utilizziamo precisissimi orologi atomici, gli scienziati si sono accorti che il 29 giugno è stato il giorno più breve mai misurato nella storia.

Il 19 luglio di due anni fa la giornata era durata 1,47 millisecondi in meno rispetto ad un giorno solare medio. (leggo.it)

Su altre fonti

Continuando di questo passo finiremo trovandoci un secondo in meno dal calendario al fine di mantenere allineati il tempo civile con il tempo solare Nel 2022 invece risale al 29 giugno, con 1,59 millisecondi in meno rispetto al giorno solare medio. (TecnoAndroid.it)

L’accorciamento della giornata è comunque un dato da non sottovalutare, tantissimi sistemi informatici basano il proprio funzionamento sulle 24 ore tipiche della giornata, un cambiamento di anche solo un secondo potrebbe mandare in tilt tutto il mondo La Terra sta nuovamente accelerando. (TecnoAndroid.it)

Come settore – hanno aggiunto – incontriamo problemi ogni volta che viene introdotto un secondo intercalare. Se la velocità dovesse ulteriormente aumentare, come spiegato poc’anzi, secondo molti scienziati bisognerebbe rimuovere un secondo dal nostro orologio, una regolazione cosiddetta “secondo intercalare negativo”. (Computer Magazine)

Un trend che si sta invertendo. La Terra in realtà ha iniziato ad accelerare la propria rotazione sin dal 2016 e sembrerebbe che questa accelerazione aumenti di anno in anno, andando dunque però ad invertire un trend che era rimasto invariato a partire dalla formazione del pianeta. (TecnoAndroid.it)

Il 29 giugno del 2022 infatti la Terra ha avuto il suo giorno più corto: il pianeta ha ruotato completamente in 1,59 millisecondi in meno rispetto al normale. Da alcuni anni ormai, pare che la Terra stia ruotando più velocemente rispetto al passato, traducendosi così in giorni più brevi. (Tuttosport)

Non si sa con certezza ma ci sono tre teorie che provano a spiegarlo Nella nostra quotidianità è impossibile rendersene conto ma si tratta di un fenomeno che, se appurato e confermato sul lungo periodo, potrebbe avere un impatto fortissimo in tanti aspetti della nostra vita. (GQ Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr