Sondaggi politici: crolla il M5S, volano PD e Berlusconi. Il centro vale il 15%

Sondaggi politici: crolla il M5S, volano PD e Berlusconi. Il centro vale il 15%
Money.it INTERNO

Sondaggio Winpoll 23 novembre Intenzioni di voto coalizioni. Non sarebbero troppo distanti i giallorossi, che pagherebbero soprattutto il tonfo attribuito al Movimento 5 Stelle e lo scarso apporto della sinistra.

Sondaggi politici: i centristi oltre il 15%. Il sondaggio politico di Winpoll ha preso in considerazione anche l’eventuale scenario delle coalizioni.

Un balzo questo degli azzurri che potrebbe essere frutto del recente attivismo di Silvio Berlusconi: non è un mistero che l’ex Presidente del Consiglio punti al Quirinale, ma non sarà facile per lui prendere il posto di Sergio Mattarella (Money.it)

Ne parlano anche altre fonti

Passiamo adesso ai sondaggi politici legati all’ambiente L’istituto di Alessandra Ghisleri ha chiesto un giudizio sulla situazione che si presenterà a Natale: il 47,5% immagina restrizioni tipo quelle del 2020, mentre il 36,9% immagina un Natale senza restrizioni. (Il Sussidiario.net)

“La coalizione formata da FI,, Lega e Fdi gode di un discreto vantaggio rispetto alla coalizione di centrosinistra formata da Sinistra, Pd, M5s e Verdi : 49,5% a 43,4% Sondaggio Sole 24 Ore-Winpoll - Centrodestra coalizione in vantaggio. (Tuscia Web)

Condividi su. Sondaggi Tecnè: il Pd si conferma primo partito in Italia. Sono poche le variazioni di consensi dei partiti registrate da Tecnè negli ultimi sondaggi realizzati per l’Agenzia Dire. Forza Italia avanza al 7,6%, Azione è al 3,8%, Italia Viva al 2,3% mentre Articolo 1-Mdp, Verdi e Sinistra Italiana si equivalgono raccogliendo il 2% ciascuno. (Termometro Politico)

Sondaggi elettorali Swg, tra i big cresce solo il Pd, di mezzo punto

Infatti la coalizione formata da Lega-FdI-FI gode di un discreto vantaggio (+6 punti) rispetto alla coalizione di centrosinistra formata da Sinistra-Pd-M5S-Verdi: 49,5% a 43,4% Forza Italia è la sorpresa positiva, M5S quella negativa della prima rilevazione condotta da Winpoll-IlSole24Ore dopo le elezioni amministrative. (L'HuffPost)

Nella coalizione di centrosinistra non abbiamo incluso né i partiti di estrema sinistra né quelli di centro (compreso Italia Viva) Il “patto di Villa Grande”, per quanto stilato frettolosamente, lo ha rilegittimato come componente imprescindibile della coalizione di centrodestra. (Il Sole 24 ORE)

Nello specifico sono il 27% quelli che pensano che nella propria città gli immigrati dovrebbero essere maggiormente controllati, mentre per il 15% si deve pensare prima agli italiani. Chiudono l’elenco dei partiti +Europa, che torna sopra il 2% al 2,1%, e Coraggio Italia, all’1%. (Termometro Politico)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr