Tour de France 2021: Mont Ventoux, cronometro e Campi Elisi. Wout Van Aert vince ovunque e cambia il ciclismo

Tour de France 2021: Mont Ventoux, cronometro e Campi Elisi. Wout Van Aert vince ovunque e cambia il ciclismo
OA Sport SPORT

Wout Van Aert è stato autore di un Tour de France 2021 semplicemente favoloso.

Il belga, peraltro, sarà il leader di una delle due Nazionali faro nella prova in linea.

E dopo questa fantastica Grande Boucle, arriverà il momento clou della stagione di Van Aert: Tokyo 2021.

Wout, però, dovrà riuscire a coesistere con il suo giovane connazionale, altrimenti i due rischiano di limitarsi a vicenda

Van Aert è indubbiamente il corridore più completo degli ultimi trent’anni. (OA Sport)

La notizia riportata su altri media

Quello di van Aert è un Tour eccezionale, ma ora la sua mente va tutta verso i Giochi Olimpici di Tokyo: “Mi sono messo un po’ nei guai in effetti. Wout van Aert rovina la festa di Mark Cavendish sugli Champs-Èlysèes. (OA Sport)

18 Luglio 2021 18:24. Siparietto simpatico nella tappa conclusiva del Tour de France: un autovelox fotografa chi non rispetta il limite di velocità, ma le foto vengono fatte ai ciclisti che gli sfrecciano davanti. (Stretto web)

Qualcuno è già pronto a scommettere per un suo ritorno al Tour de France per battere il record di tal Eddy Merckx Che resta a Cavendish nel trionfo di un ritorno che avrebbe voluto coronare con una cinquina a Parigi. (Cyclinside)

TOUR DE FRANCE 2021, VAN AERT SI PRENDE ANCHE I CAMPI ELISI! POGAČAR RADDOPPIA

Sto imparando l’italiano piano piano. La Serie A per me è un grande salto (Calcio In Pillole)

Dopo aver vinto in montagna e a cronometro, il portacolori della Jumbo – Visma conquista anche una tappa allo sprint. Entrambi vengono però in fretta ripresi, e poco dopo, all’inizio dell’ultimo giro, anche i tre fuggitivi vengono riassorbiti dal gruppo. (SpazioCiclismo)

L'ultima tappa del Tour de France 2021, che ha incoronato Tadej Pogacar come re indiscusso, ha quindi mostrato una volta di più tutto il talento del fenomeno belga, bravo ad anticipare in volata Jasper Philipsen (Alpecin-Fenix) e Mark Cavendish (Deceuninck-QuickStep), rimasto leggermente chiuso. (TUTTOBICIWEB.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr