"Ridateci dignità e lavoro". Protestano gli ambulanti di Carpaneto e Pianello

Ridateci dignità e lavoro. Protestano gli ambulanti di Carpaneto e Pianello
Libertà INTERNO

E’ necessario per loro tornare a lavorare perché il lavoro è essenziale per chi lo fa e non solo per chi lo riceve”.

“Abbiamo famiglia, dietro di noi che un grande indotto e in questo modo si sta fermando tutto – prosegue Marchesini -.

Non è logico che noi, come altre categorie commerciali, siamo costretti a rimanere a casa mentre tutte le altre realtà funzionano come se niente fosse”.

“Le condizioni per accedervi sono assurde e poi non vogliamo soldi, vogliamo solo poter esercitare quello che è un nostro diritto costituzionale

Una trentina di ambulanti del mercato ha protestato anche a Pianello, per chiedere di poter tornare ad esporre la merce e a lavorare. (Libertà)

Ne parlano anche altre testate

Ambulanti, ristoratori e parrucchieri in corteo Camion, furgoni e auto dei commercianti in strada: siamo allo stremo Prefetto e sindaco ci aiutino. La manifestazione indetta dall'associazione nazionale ambulanti si è svolta questo pomeriggio anche a Benevento. (Ottopagine)

La manifestazione è scortata dalle forze dell’ordine, che in un primo momento aveva bloccato il chiassoso corteo all’altezza di via Vitruvio Si sono ritrovati prima in piazza Duca d’Aosta, minacciando di bloccare le tangenziali se non avranno dal prefetto risposte alle loro richieste. (Corriere della Sera)

Manifestano anche i lavoratori di Alitalia in presidio in via Filzi 22, davanti al Consiglio regionale della Lombardia. Pesanti gli effetti sul traffico nel capoluogo lombardo e sui mezzi pubblici (Fanpage.it)

“Riaprite i mercati”. Gli ambulanti di Ascom: “Il nostro lavoro rischia di scomparire”

In diversi mercati di Torino gli ambulanti hanno montato i propri banchi, è successo in corso Cincinnati, corso Racconigi e Porta Palazzo. Una manifestazione, quella del quartiere Santa Rita, che ha ricevuto la solidarietà anche dei negozianti della zona che hanno appeso sulle proprie vetrine alcuni cartelli. (TorinoToday)

Dopo l’incendio divampato sul mezzogiorno nei boschi sopra Arosio, martedì sera attorno alle ore 21:00 i pompieri sono stati allarmati per la presenza di fiamme sopra l’abitato di Purasca. Il bagliore delle fiamme ieri sera era visibile a chilometri di distanza (Ticinonews.ch)

Le istituzioni dovranno rispondere anche a loro, perché se gli ambulanti scompaiono scompare anche l’ultimo presidio di tanti piccoli centri”. Sul futuro del commercio ambulante grava una pesantissima condanna a morte ma a chi giova far sparire fiere e mercati? (ArezzoNotizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr