Il voto per la Provincia di Mantova fissato per il 31 marzo. Ma forse slitterà ancora

Il voto per la Provincia di Mantova fissato per il 31 marzo. Ma forse slitterà ancora
Altri dettagli:
La Gazzetta di Mantova ECONOMIA

Oltre al presidente dovranno essere eletti dodici consiglieri

In attesa, le forze politiche si concentrano sul 31 marzo per tutti gli adempimenti previsti dalla legge.

Lo ha stabilito con un proprio decreto il presidente in carica Beniamino Morselli.

Le elezioni per il presidente della Provincia e il consiglio provinciale si terranno il 31 marzo, ultimo giorno utile in base alla legge 59 del 2020. (La Gazzetta di Mantova)

Su altre fonti

Volantinaggio ieri di fronte all'ospedale e in un paio di mercati contadini da parte del neonato Coordinamento mantovano Diritto alla salute. L'invito dei rappresentanti del coordinamento è di firmare la petizione online "Nessun profitto sulla pandemia" all'indirizzo www. (La Gazzetta di Mantova)

A presentarsi per primo in studio l'uomo, 34enne, desideroso di chiedere scusa alla compagna per le frequentazioni, principalmente via social, con altre donne.E così, come da copione nel programma di Maria De Filippi, il postino ha raggiunto la casa della ragazza, a Porto Mantovano. (La Gazzetta di Mantova)

Anche a Napoli nonostante le nuove restrizioni si sono viste file sul lungomare e nei bar La nuova dead line dello stop alla mobilità anche tra zone gialle - sulla quale c'è il consenso dei governatori - sarebbe così il 27 marzo. (La Gazzetta di Mantova)

Mantova, si apparta con un 45enne e dopo averlo picchiato con due complici lo deruba: 30enne fermato per rapina a Milano

Morti in tutta la provincia di Mantova dall’inizio della pandemia: 1.184, di cui 164 in città. Dal 3 novembre quando è iniziata la seconda ondata sono già stati 458, L’escalation, da quel giorno, è stata continua. (La Gazzetta di Mantova)

Alle 15.25 prendono il via le batterie dei 60 ostacoli femminili nelle quali la mogliese Giulia Guarriello ha il secondo miglior tempo con 8’’39, inferiore di venti centesimi alla Wegierska (Firenze) . (La Gazzetta di Mantova)

- Ha adescato un 45enne extracomunitario e, una volta appartatosi con lui, insieme a due complici lo ha bloccato e colpito ripetutamente al volto derubandolo del portafoglio che conteneva 650 euro. Successivamente, grazie al riconoscimento fotografico, è stato possibile dare un volto e un nome a uno degli autori del delitto, il 30enne peruviano. (L'Altra Mantova)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr