Vaiolo delle scimmie: accertato il secondo caso in Sardegna

Vaiolo delle scimmie: accertato il secondo caso in Sardegna
vistanet SALUTE

«Al momento della visita – fa sapere il direttore di Malattie infettive, professor Babudieri – c’erano caratteristiche anamnestiche, cliniche e obiettive che facevano propendere per il vaiolo delle scimmie.

Un caso di vaiolo delle scimmie è stato diagnosticato ambulatorialmente martedì scorso dalla clinica di Malattie infettive dell’Aou di Sassari.

Il vaiolo delle scimmie, cosa sapere. Secondo quanto fa sapere il ministero della Salute è stato attivato un Sistema di sorveglianza con Regioni e Province autonome sui casi di vaiolo delle scimmie e il Ministero pubblica un bollettino ogni martedì e venerdì. (vistanet)

Se ne è parlato anche su altre testate

Il vaiolo delle scimmie si trasmette solo con contatti molto stretti come i rapporti sessuali, ma anche stando in famiglia o in grandi assembramenti, e parlando a distanza molto ravvicinata La malattia, comunque, che è molto contagiosa, si sta espandendo a macchia d’olio anche in Provincia di Grosseto. (LA NAZIONE)

In Toscana le diagnosi di vaiolo delle scimmie sono state ad oggi una quindicina mentre in Italia sono più di 500 (vedi qui sotto gli articoli collegati). Il vaiolo delle scimmie provoca lesioni cutanee, febbre e altri sintomi e il contagio avviene a seguito di un contatto stretto con i fluidi corporei della persona che ha l'infezione in corso (Toscana Media News)

Dopo quello registrato la settimana scorsa in un paziente ricoverato al Santissima Trinità di Cagliari, ora ne è trovato un altro. Secondo quanto riportato dall’Ansa, poi, al Policlinico di Monserrato ci sarebbero ulteriori accertamenti su altri campioni pervenuti al presidio ospedaliero (Cagliaripad.it)

Vaiolo delle scimmie, primo caso a Livorno e terzo a Grosseto

Il vaiolo delle scimmie è una patologia infettiva causata da un virus simile a quello che causa il vaiolo (eradicato nel 1980) da cui però si differenzia per minore diffusività e gravità” Entrambi sono persone giovani, con una storia di rapporti sessuali non protetti”, spiega il dottor Sani. (IL TELEGRAFO Livorno)

Il maggior numero di casi si registra nell'Asl Toscana centro con dieci pazienti, segue l'Asl Nord-ovest con otto e l'Asl Sud-est con sette. Firenze, 5 agosto 2022 - Fino a due giorni fa erano 14 i casi di vaiolo delle scimmie accertati in Toscana. (LA NAZIONE)

Un giovane uomo è ricoverato a Livorno nel reparto di malattie infettive. Altro caso di vaiolo delle scimmie registrato in provincia di Grosseto, che ne contava già due. (gonews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr