Il retroscena. Il Pd gela Berlusconi e Gianni Letta spinge Silvio a sostenere il premier

La Repubblica INTERNO

«Sto facendo di tutto per far comprendere a Silvio che il rischio di bruciarsi è altissimo, nella corsa al Quirinale che ormai si è intestato, ma sono l’unico che si è preso l’ingrato compito di farglielo notare”, racconta l’eterno braccio destro del Cavaliere ai pochi amici di cui si può fidare

E se non difficile, questa partita per il generalone romano Gianni Letta è quanto meno delicata.

Neanche nei momenti più difficili. (La Repubblica)

La notizia riportata su altri media

Quirinale. ANSA/Francesco Ammendola | Due corazzieri nel salone delle feste del Quirinale poco prima dell’inizio delle consultazioni del presidente della Repubblica Sergio Mattarella per la formazione di un nuovo governo, Roma, 27 gennaio 2021. (Open)

Salvini sa però che un voto per il Colle con una maggioranza diversa da quella che sostiene il governo rischia di travolgere lo stesso Draghi. Matteo Salvini evoca per la prima volta un rimpasto di governo dopo l’elezione del nuovo presidente della Repubblica. (Firenze Post)

E dunque a fotografare bene la situazione è il capogruppo M5s Crippa che nella riunione di gruppo ha parlato di stallo. Un’opzione che trova riscontro in un fronte ampio, con la consapevolezza che l’immagine dell’ex numero uno della Bce vada tutelata. (EOS Sistemi avanzati scrl)

Il voto è segreto ma c'è modo di renderlo riconoscibile, scrivendo Berlusconi Silvio, Silvio Berlusconi o S. Berlusconi a seconda del partito d'appartenenza, così da sapere immediatamente quanti azzurri, salviniani o meloniani hanno tradito nell'urna. (Liberoquotidiano.it)

Letta rivela: “Ma ha chiamato anche il nostro Marcucci per gli auguri di fine anno, non era mai accaduto prima” E poi lancia l’ipotesi rimpasto di governo per il dopo Quirinale, un governo dei leader, “i partiti – sostiene - dovranno mettere in campo le energie migliori”. (La Repubblica)

Salvini, frenano dalla Lega, ha solo detto che nell’ultimo anno di legislatura, con sfide cruciali per il Paese, i leader vadano ancor più coinvolti e responsabilizzati. Salvini incluso? (America Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr