Fed annuncia il tapering "a breve" e lascia i tassi invariati

L'HuffPost ECONOMIA

La Fed continuerà ad aiutare l’economia fino a quando la ripresa sarà completa

I progressi sulle vaccinazioni continueranno probabilmente a ridurre gli effetti della crisi sanitaria sull’economia, ma i rischi all’outlook restano”, prosegue la nota.

Sei membri prevedono un aumento dei tassi il prossimo anno, mentre tre stimano che i ritocchi al rialzo saranno due.

Lo afferma la Fed al termine della due giorni di riunione, aprendo di fatto al tapering. (L'HuffPost)

Ne parlano anche altre testate

3' di lettura. Sui mercati girava ormai un certo ottimismo, testimoniato dal rimbalzo delle Borse europee. L’opinione prevalente era che la Federal Reserve non avrebbe agito in maniera aggressiva. (Il Sole 24 ORE)

a Fed spiana la strada al ritiro degli stimoli messi in campo per la pandemia. Il presidente della Fed quindi rassicura: la banca centrale «aiuterà l'economia fino a quando la ripresa sarò completa». (Ticinonline)

Ieri Wall Street ha chiuso in rialzo di circa l'1% con i principali indici.A Piazza Affari positivi tutti i comparti. Questo ha favorito il rimbalzo oggi della borsa di Hong Kong (+0,95%).Oggi però si parla soprattutto di un'altra banca centrale, la Fed americana. (Rai News)

Inoltre, dai nuovi dot plot, con un aumento poi tassi d'interesse che potrebbe arrivare prima del previsto, cioè l'anno prossimo. Questi sono i cinque appuntamenti più importanti che gli investitori seguiranno oggi sui mercati:. (Investing.com)

Un ruolino di marcia potrebbe prevedere il drenaggio, a ogni appuntamento del Fomc, di T-bond per 15 miliardi e Mbs per cinque miliardi. Dal prossimo gennaio lo slancio della recovery sarebbe inferiore, seppure le stime collochino l'espansione 2022 al 3,8% dal 3,3% precedente e quella del 2023 al 2,5% (2,4%) (ilGiornale.it)

Contemporaneamente, la Fed calcia nuovamente in avanti il barattolo del taper: Potrebbe partire presto, la formula usata da Jerome Powell. Per scongiurare la Lehman cinese è bastato il più classico dei provvedimenti alla greca: differimento e priorizzazione nel pagamento dei coupon obbligazionari. (Il Sussidiario.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr