Covid, contagi al chiuso: quasi azzerati con precise norme

Covid, contagi al chiuso: quasi azzerati con precise norme
La Piazza SALUTE

“Ciò rafforza l’importanza di osservare negli ambienti chiusi le norme su mascherine, distanziamento e controlli, incrementando quanto possibile, la ventilazione”

“Tutti i campioni raccolti sono risultati negativi e non sono state osservate differenze relative a orari di apertura, presenza di persone e chiusura degli ambienti.

Per una definizione più precisa possibile del rischio, è estremamente importante rispondere agli interrogativi sul ruolo della trasmissione in aria (detta airborne) in specifici ambienti di comunità al chiuso, come supermercati, ristoranti, mezzi pubblici. (La Piazza)

Ne parlano anche altre fonti

Nelle Marche ci sono complessivamente 56 persone positive ricoverate, di cui 12 in terapia intensiva, 18 in semi-intensiva e 26 in reparti non intensivi Meno contagi, meno quarantene, meno ricoveri e meno decessi. (il Resto del Carlino)

Con mascherina, distanziamento e ricambio d’aria, nei luoghi pubblici al chiuso il rischio di trasmissione in aria del Sars-Cov-2 è risultato inferiore al minimo rilevabile. La rapida diffusione del Covid-19 nell’autunno 2020 durante la seconda ondata della pandemia ha portato all’introduzione di specifiche misure restrittive a carattere regionale basate sulla classificazione del rischio con una scala di colori. (Panorama della Sanità)

Serata dunque di e per stimolare curiosità, lasciare spazio alla fantasia per due giovani amici che faranno a lungo parlare di loro Tra dolce e salato, La Maison de Filip sperimenta e inventa: storia di due amici che andranno lontano. (il Dolomiti)

Covid-19: 11 guariti e 6 nuovi positivi

Per i reati commessi, l’uomo dovrà ora scontare una pena di ben 23 anni di reclusione. “Oggi è stato inferto un duro colpo al triste fenomeno del traffico degli essere umani”, il commento del Dirigente della Polaria di Verona, il vice questore Roberto Salvo. (il Dolomiti)

I dati raccolti hanno quindi interessato aree del Paese con diffusione del virus e condizioni atmosferiche significativamente diverse. Per una definizione più precisa possibile del rischio, è estremamente importante rispondere agli interrogativi sul ruolo della trasmissione in aria (detta airborne) in specifici ambienti di comunità al chiuso, come supermercati, ristoranti, mezzi pubblici. (Giornale della Protezione civile)

La Terapia Intensiva risulta sempre libera da pazienti Covid e il totale complessivo dei decessi è stabile su 474 da inizio pandemia Covid-19: 11 guariti e 6 nuovi positivi. (VoxPublica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr