Trump in India: costruito un muro per nascondere le baraccopoli al suo passaggio

Trump in India: costruito un muro per nascondere le baraccopoli al suo passaggio
Il Fatto Quotidiano Il Fatto Quotidiano (Esteri)

E anche un funzionario del governo ha ammesso che il muro rientrava in un progetto di “abbellimento e pulizia”.

Alcuni abitanti delle baraccopoli le cui case saranno isolate dal muro hanno dichiarato che il governo sta sprecando i soldi dei contribuenti per nascondere i poveri.

Ne parlano anche altri giornali

Se vincesse, Buttigieg diventerebbe il primo presidente apertamente gay nella storia Usa. È polemica negli Stati Uniti per gli attacchi a Pete Buttigieg, candidato alle primarie dem in vista di Usa 2020. (Sky Tg24 )

In difesa di Buttigieg anche Joe Biden, suo rivale democratico nella corsa alla Casa Bianca: “Avete appena sentito Rush Limbaugh, mio Dio, è parte della depravazione di questa amministrazione. Decorato dal presidente USA con la medaglia della libertà, Limbaugh è stato però criticato dallo stesso Donald Trump, proprio lui, che via SkyTg24 ha sentenziato: “Penso che ci sarebbe qualcuno che non lo vota, ma io non sarei tra loro”. (Gay.it)

Lancia così una campagna contro quelli che lui chiama bad people, accusati di complottare contro la sua rielezione e che lui considera da eliminare. Per questo i quattro procuratori federali a cui era stato assegnato il caso avevano proposto una pena severa, da 7 a 9 anni di carcere. (Il Fatto Quotidiano)

Ordinando l’uccisione di Soleimani Trump ha trasferito agli iraniani il potere decisionale dell’America di andare o meno in guerra. Trump adora dire cose non vere, diffondere false notizie, lui è the liar in chief, il bugiardo in capo. (Corriere della Sera)

Nel novembre scorso Stone è stato giudicato colpevole per falsa testimonianza davanti alla Commissione Intelligence del Congresso. Nominato da Trump, ha assunto la guida del Dipartimento di Giustizia esattamente un anno fa, il 14 febbraio 2019. (Corriere della Sera)

Un segnale che anche il partito del presidente è preoccupato delle continue interferenze di Trump nelle questioni giudiziarie. (Afp). I continui tweet di Donald Trump su questioni di giustizia e su procedimenti in corso rendono "impossibile" il lavoro del ministro della Giustizia William Barr (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti