MILANO. OPERAZIONE “RIFIUTI PREZIOSI”, IN CORSO L’ESECUZIONE DI OLTRE 30 ARRESTI E 45 SEQUESTRI

MILANO. OPERAZIONE “RIFIUTI PREZIOSI”, IN CORSO L’ESECUZIONE DI OLTRE 30 ARRESTI E 45 SEQUESTRI
MI-LORENTEGGIO.COM. ECONOMIA

Le indagini, condotte dai Sostituti Procuratori Francesco De Tommasi e Sara Ombra, coordinati dalla Procuratore Aggiunto a capo della Direzione Distrettuale Antimafia Alessandra Dolci, sono state svolte dalla Polizia locale a partire da giugno 2020 e coinvolgono come centro nevralgico della gestione illecita di rifiuti il campo nomadi di via Bonfadini.

SEGUONO AGGIORNAMENTI. Redazione

(mi-lorenteggio. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Se ne è parlato anche su altre testate

Si faranno valutazioni anche per chi ha tra i 60 e i 79 anni, a cui sarebbere destinati in via proritaria Astrazeneca e Jonhson e Johnson L'unico modo per procedere a ritmo spedito, allora, è aprire a nuove categorie, in modo da concedere a chi vuole immunizzarsi di farlo subito. (TGR – Rai)

A quel punto abbiamo una proiezione su quanti positivi avrebbe quel comune, se avesse 100mila residenti. Il calcolo è sempre lo stesso: si dividono i nuovi positivi settimanali per il numero di residenti e si moltiplica il risultato ottenuto per 100mila. (OglioPoNews)

Di queste 2.128 a cura dei medici di Medicina generale Prosegue anche l’attività dei medici di Medicina generale che stanno vaccinando i propri assistiti negli ambulatori distrettuali. (RuvoLive)

Spineda, l'unico bar, quello della cooperativa, resta ancora chiuso - OglioPoNews

La priorità verrà riconosciuta soltanto ai calciatori, dunque non ai membri dello staff, considerata la possibilità per questi ultimi di indossare i dispositivi di protezione e distanziamento. Escluso AstraZeneca, che non consentirebbe un richiamo nei tempi necessari, ad essere inoculato potrebbe essere il vaccino Moderna, che prevede la seconda dose dopo tre settimane. (AreaNapoli.it)

Lamezia Terme - Seconda giornata dei "Vax days" a Lamezia presso il punto di vaccinazione allestito all'interno del presidio ospedaliero. Anche oggi, collaborano con la struttura, i volontari della Protezione civile, Croce rossa ed Esercito, nonché la Pro loco di Falerna. (Il Lametino)

A Spineda questo non è accaduto e nonostante il 26 aprile scorso abbia rappresentato il via libera per la riapertura dei locali pubblici con le note prescrizioni, l’unico ritrovo del paese continua a rimanere chiuso. (OglioPoNews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr